in

Bookcity, l’evoluzione del linguaggio televisivo

Il dibattito si terrà sabato 19 novembre a Milano e, tra coloro che presenzieranno, ci sarà anche l’autore e giornalista Aldo Dalla Vecchia

Locandina evento

Anche quest’anno a Milano torna la tanto attesa Bookcity, la rassegna dedicata al libro e alla lettura che per ben undici anni ha permesso al pubblico di avvicinarsi al mondo della carta stampata e che ogni anno sceglie una tematica differente sulla quale concentrarsi. Per l’edizione 2022, che si terrà sabato 19 novembre alle ore 11 nella Sala Astra di Anteo Palazzo del Cinema, a Milano, il focus sarà sulla televisione e su come il suo modo di comunicare si sia evoluto nel corso del tempo. Il cambiamento sarà avvenuto in meglio o in peggio? Su questo si concentrerà il dibattito e sulla peculiare rivoluzione che il linguaggio televisivo ha innescato. 

L’evento Bookcity a Milano: struttura e ospiti

Come parla la televisione di oggi al suo pubblico di telespettatori? Stiamo veramente assistendo a una rivoluzione epocale in questo senso? E quali sono gli esempi più eclatanti di trasformazione delle modalità espressive del mezzo? Di tutto questo e molto altro ancora si parlerà a BookCity. Un piccolo spazio dedicato ad uno dei più grandi mezzi di comunicazione che abbiamo a disposizione e con il quale, criticamente, dobbiamo saperci rapportare. 

Protagonisti del dibattito, intitolato Come parla la TV oggi, saranno il comico Enrico Beruschi, l’autore televisivo e giornalista Aldo Dalla Vecchia, di recente tornato in libreria con il volume “Diabolik dietro la maschera”, la presentatrice e manager Susanna Messaggio, la giornalista Lorella Ridenti e il docente universitario Massimo Scaglioni. Il punto di partenza per l’intera discussione sarà il saggio proprio a firma di Dalla Vecchia dedicato ai 30 anni di carriera televisiva di Maria De Filippi, Nel nome di Maria. L’era defilippica della tivù, pubblicato da Graphe.it, e da lì si articolerà l’intera argomentazione. 

Per rimanere aggiornato sulle ultime news, seguici su: Facebook, Instagram e Twitter. 

Diego Lanuto

Scritto da Diego Lanuto

Classe 1996, studente laureando in "Lingue, Culture, Letterature e Traduzione" presso l'Università di Roma 'La Sapienza'. Appassionato di scrittura, danza, cinema, libri e molto altro, nel corso degli anni ha collaborato con diversi siti e testate giornalistiche on line tra cui Metropolitan Magazine, ATuttoNotizie, M Social Magazine e Spyit.it. Ha scritto alcuni articoli per la testata giornalistica cartacea ORA Settimanale. Ha curato progetti in qualità di addetto stampa. Attualmente è redattore presso la testata giornalistica Vanity Class e addetto stampa del progetto "L'Amore Dietro Ogni Cosa - Andrea Crimi canta Simone Di Matteo".

DIAGEO Africa sceglie Leo Gira

Doping

Doping: doparsi è reato? | Voce al Diritto