in , ,

Cervicale? Ecco il rimedio del dottor Andrea Foriglio

L’inverno è una stagione che favorisce diversi disturbi fisici. Uno in particolare? Il tanto temuto dolore alla cervicale. Ne parliamo con Andrea Foriglio, dottore in osteopatia, che ci racconta come riuscire a evitare il problema o a tenerlo sotto controllo

La fredda stagione può portare con sé una serie di sfide per coloro che soffrono di dolori alla cervicale. Le temperature più basse, l’umidità e le posture scorrette possono contribuire ad aumentare l’intensità dei sintomi.

Per comprendere meglio questa problematica, abbiamo intervistato il Dott. Andrea Foriglio, Osteopata e Autore best seller, specializzato nella risoluzione di dolori cervicali e mal di schiena, che ci espone, nelle battute successive, una serie di consigli utili per contrastare questa problematica, ovvero il dolore cervicale, che colpisce migliaia di italiani ogni anno, sia giovani che meno giovani e soprattutto quelle persone che passano tanto tempo, durante il giorno, a guardare lo schermo del telefono, del tablet o del computer.

MANTENERE UNA CORRETTA POSTURA

Deve essere il pane quotidiano. È fondamentale controllare il nostro atteggiamento nello spazio, sia in piedi, seduti, a lavoro, sul divano e in tutte le posizioni che assumiamo durante la giornata. “Durante i mesi invernali, è facile cadere nella trappola di una postura scorretta, specialmente quando siamo abbigliati con abiti pesanti. Tuttavia – afferma Foriglio – è importante mantenere una postura adeguata, con la schiena eretta e le spalle rilassate sia in posizione seduta che in piedi. Evita di curvare la schiena o di tenere la testa in avanti per lungo tempo, soprattutto quando si guarda lo schermo del cellulare o si sta lavorando al pc.

FARE ESERCIZIO REGOLARE

L’esercizio personalizzato che va a lavorare su tono muscolare, flessibilità ed equilibrio deve far parte della routine di ognuno di noi. “L’attività fisica regolare è fondamentale per mantenere una buona salute della colonna vertebrale. Durante l’inverno, potrebbe essere più difficile motivarsi a fare esercizio, ma è importante continuare a muoversi. Gli esercizi di stretching, di rinforzo muscolare e di equilibrio, programmati sulla condizione della persona – continua Foriglio – possono contribuire a ridurre la tensione nella zona cervicale.”

CONSULTARE UN OSTEOPATA

Il trattamento manipolativo osteopatico è molto efficace per problematiche cervicali, mal di testa o torcicolli. “Ogni giorno, soprattutto nel periodo invernale, vengono in studio tantissime persone con dolori cervicali, anche molto giovani. Tramite determinati tipi di tecniche manuali, si riesce con poche sedute – afferma Foriglio – a ristabilire l’equilibrio, la fisiologia e l’omeostasi della zona cervicale e di conseguenza ad eliminare il fastidioso dolore che spesso le persone si portano da tempo”.

UTILIZZARE UN CUSCINO ADEGUATO

La posizione del collo durante la notte può causare involontariamente dolori cervicali che poi, se trascurati, potrebbero diventare cronici. “Un cuscino inadeguato può contribuire ai dolori cervicali. Scegli un cuscino che supporti correttamente la curva fisiologica del collo e della testa. Non deve essere né troppo alto, né troppo basso. È possibile – continua Foriglio – consultare un esperto per individuare il cuscino più adatto alle proprie esigenze.”

MANTENERE UNO STILE DI VITA SANO ED EQUILIBRATO

Favorire abitudini sane e migliorare il proprio stile di vita non è una cosa affatto semplice, ma nel lungo termine è quella che ci porta più risultati di tutti. “Una dieta equilibrata, un buon sonno e una gestione dello stress efficace – afferma Foriglio – sono fondamentali per prevenire i dolori cervicali. Assicurati di seguire una dieta ricca di nutrienti, di dormire a sufficienza e di dedicare del tempo al relax e al riposo”.

Redazione

Scritto da Redazione

La redazione di VanityClass.

Luca Melucci: dalle passerelle al set il passo è breve

Sanremo 2024: Mattia Pantaleoni a “StudioNews”