in

Domenico Milano, al serivizio di chi vuol vivere al top!

Domenico Milano, ad appena 25 anni, è già un punto di riferimento per chi vuol vivere il meglio di Milano (e non solo), i luoghi con il più alto tasso di stile, i ristoranti ed i club del momento, quelli perfetti per guardare e farsi guardare… 

Dopo aver lavorato in gran parte dei locali di riferimento a Milano, oggi è PR manager al Riviera Milano, nuovo hot spot perfetto dall’aperitivo a tarda notte. Chiamatelo un po’ come volete, il lavoro che Domenico Milano fa con professionalità e sempre con il sorriso sulle labbra. La sostanza è che trasforma in realtà le serate da sogno che i suoi clienti vorrebbero vivere. “Quando poi ho iniziato a lavorare nei locali deluxe ho avuto la conferma: far divertire le persone per me è la più grande soddisfazione”, racconta.

L’account Instagram di Domenico Milano non può raccontare tutto il suo lavoro (instagram.com/domenico_milano_____), perché quando si ha a che fare con imprenditori e personaggi dello show biz la riservatezza è d’obbligo. Ma è un buon punto di partenza per capire che già da tempo è un professionista del divertimento luxury, al servizio H24 di chi vuol vivere qualche ora di relax al centro della scena e può permetterselo. 

Pugliese, per la precisione è originario di Castellaneta (Taranto), Domenico Milano, finita la Scuola Alberghiera, si è trasferito subito a Milano, come se avesse il capoluogo lombardo già scritto nel suo destino per via del suo nome. Qui ha lavorato in molti dei locali di riferimento, con alcune parentesi in altri luoghi deluxe come la Costa Smeralda. “E’ a Milano che ho iniziato a capire a come far davvero diverte le persone, per questo sono molto legato alla città”, continua Domenico Milano.

 

Com’è lavorare al Riviera, che in breve è già diventato uno spazio importante in città? 

Lo gestisco fin dalla sua apertura, il 27 dicembre 2022. Lo chiamiamo “salotto parigino con moquette”. E’ perfetto dall’aperitivo in poi. Cocktail e drink sono eccellenti ed il menu si condivide con gli amici… E dopo una certa ora, si balla e ci si diverte con dj set e show. Una programmazione artistica di ottimo livello e l’esclusività delle nostre serate fanno sì che siamo già uno dei locali più “chiacchierati” della città. 

 

Come si fa a far divertire chi spesso ha già visto tutto? 

La mia positività e la mia allegria riesco a condividerle con chi conosco nei locali e non solo. Per questo stringo subito rapporti con persone di ogni tipo. A volte basta solo un sguardo per trovare un certo tipo di intesa. Insieme ci si diverte di più e solo grazie all’energia un lavoro come il mio, che è fatto di lunghe ore nei locali, diventa bellissimo. 

 

Cos’è, Domenico Milano, che differenzia una serata normale da una che invece ti ricordi a lungo?

Non conta quanto hai speso, conta invece quanto ti sei divertito. Lasciarsi andare, qualche volta, è bellissimo e il ricordo delle ore di relax svanisce molto lentamente. 

 

Quanto conta il servizio per far vivere una serata speciale agli ospiti?

Credo sia fondamentale, soprattutto nei locali di alto livello. Quel sorriso in più, un po’ di attenzione ai gusti ed alle esigenze specifiche di ognuno, fanno la differenza nel far sentire a casa chi viene a passare qualche ora in un locale. Quando succede, quando scatta la scintilla e la serata diventa magica, per me è una soddisfazione immensa.

Lorenzo Tiezzi

Scritto da Lorenzo Tiezzi

Ufficio stampa con la sua agenzia ltc - lorenzotiezzi.it -, Lorenzo Tiezzi è anche blogger e giornalista. Fiorentino, classe 1972, si è laureato al DAMS di Bologna nel 1996 in Musica con tanti esami in comunicazione e sociologia. Ha scritto o scrive su Rockol.it, Urban, Uomo Vogue, Max, GQ, Gazzetta.it, Soundscapes.it, Spettakolo, Bargiornale, L’Espresso, Fatto Quotidiano, Fashion Magazine, Rewriters, quotidiani del gruppo ePolis (...). Quando ha voglia di ballare e/o scrivere sta sul suo blog www.alladiscoteca.com. Per spegnere la mente invece corre. Capita spesso, infatti fa ultra trail, ovvero si fa oltre 100 km, magari in montagna. Quando parte, sua moglie e sua figlia spesso esultano. Eccome se esultano.

Filippo Ongaro presenta “Missione Longevità”

VETZ

VETZ APERITIVO SUPERIORE: Il sweet bitter italiano che vuole rivoluzionare il mondo dell’aperitivo