in ,

Emanuele Santalena, giovane designer italiano

Grazie alle sue proposte innovative, riconoscibili, contemporanee e visionarie è sempre più apprezzato nel panorama internazionale.

Emanuele Santalena, giovane designer italiano

Emanuele Santalena, giovane designer italianoIn occasione del Fuorisalone 2024, Santalena presente CACTUS SIDE TABLE, GIOCO ESTETICO TRA LE FORME

E’ un approccio estetico formale dove il marmo, attraverso delle lavorazioni superficiali, diventa elemento caratterizzante.

Il senso di due corpi separati, ma uniti, trasmette un senso di leggerezza.

Emanuele Santalena, giovane designer italianoNella pesantezza del materiale stesso c’è però il movimento armonico di due corpi uniti di marmo che ricordano il movimento organico e naturale del cactus.

Realizzato in verde borgogna Cactus side table nasce proprio dall’idea di trasmettere quel senso di leggerezza dettata dallo slittamento di due corpi di marmo.

La gamba del side table diventa elemento caratterizzante dato dalla lavorazione di un singolo blocco di marmo che allude a due elementi distinti.

Il progetto rappresenta il debutto dello studio di interior design 20100 design (www.20100design.com)

 

CACTUS SIDE TABLE

c/o Memà Champagnerì – Cafè

Largo Fra Paolo Bellintani, 2 – Milano

Emanuele Santalena, giovane designer italiano

Bio

Emanuele Santalena nasce a Livorno nel 1996 e nel 2019 consegue la laurea in Disegno Industriale presso l’Università degli Studi Firenze.

Nel 2018, prima della fine del percorso universitario, viene selezionato per una internship come graphic designer alle Nazioni Unite di New York presso il Department of Economic and Social Affair-Digital Government Branch.

Qui si occupa di tutto lo sviluppo grafico e digital del dipartimento e nello specifico nella creazione di infographics riassuntive dell’E-Government Survey, pubblicazione annuale che raccoglie le conoscenze sulle tendenze e le problematiche globali dell’e-government e sulle pratiche innovative e sul livello di digitalizzazione dei paesi, nonché sulle sfide e le opportunità per lo sviluppo dell’e-government.

È proprio a New York che inizia a muovere i suoi primi passi entrando a contatto con artisti, designer, videomaker, agenzie pubblicitarie e studi di designer e architettura.

Sicuramente la Grande Mela offre gli stimoli giusti che portano Emanuele a vivere a pieno ritmo tutte le opportunità, cercando di studiare e capire a fondo i trend del settore e come il design italiano possa diventare trainante nello sviluppo di nuovi concepì, sia di interior che di prodotti.

Il perpetuo dinamismo di New York stimola un continuo flusso di ispirazione nelle forme, che lo porta a creare la prima collezione minimalista di prodotti bespoke, con l’obiettivo di esaltare l’eleganza e la purezza del design. 

È proprio nella moltitudine dei contatti sviluppati a New York che avvia la prima collaborazione con un cliente privato per la progettazione di un concept di interior per tre ambienti, con l’obiettivo di esaltare il concetto dell’arte e del design come elementi comunicativi in uno spazio.

Una volta rientrato in Italia nel 2019, decide di specializzarsi nella pratica di renderizzazione foto realistica di interni e di prodotti, con l’obiettivo di concepire interni e prodotti sempre più fedeli alla realtà e far sì che qualsiasi cliente possa immergersi e visualizzare al meglio ogni dettaglio del progetto.

Questo continuo studio sulla cura del dettaglio gli permette di sviluppare ulteriori collaborazioni, di cui alcune ancora attive, con studi di design e architettura con sede a New York, Miami, Montecarlo e Milano.

Ha collaborato per due anni con Bespoke Interior Studio in Via Montenapoleone, è co-founder di uno studio a Milano – che si occupa principalmente di sviluppo di progetti residenziali e spazi commerciali – e ha anche una sezione dedicata allo sviluppo di rendering fotorealistici. All’inizio del 2023 lancia la sua Collectible design collection ed è rappresentato da Pietra Casa Miami.

Attualmente vive a Milano.

Francesca Lovatelli Caetani

Scritto da Francesca Lovatelli Caetani

L'autore non ha ancora aggiornato la sua biografia.

Guinness dei primati con Faber Moreira

Mariastella Giorlandino:“Il teorema della passione”