in

Enrico Nicodemo, l’arte come specchio della propria anima

La sua arte contamina vari ambiti e assume molteplici forme, dando vita a creazioni che si contraddistinguono per uno stile fortemente intimo e personale

Pittore, scultore, stilista e gioielliere, Enrico Nicodemo è un artista italiano contemporaneo pluripremiato. Nonostante sia stato apprezzato sin da subito in patria, la sua arte gli ha permesso di farsi conoscere anche ben oltre i confini nazionali, accrescendo la sua popolarità e consentendo alle sue creazioni di venir apprezzate da un pubblico sempre più ampio. «È in questo mondo – afferma riferendosi alla propria attività – che trovo la mia pace, ma, in particolar modo, dove soddisfo la mia anima». Difatti, le sue opere non solo assumono molteplici forme, ma, cosa più importante, riflettono uno stile fortemente intimo e personale che trova le proprie radici nell’animo di chi, nel tempo, ha saputo far fruttare il proprio talento e ritagliarsi uno spazio degno di nota nello scenario artistico-culturale odierno. 

L’emozione al centro dell’arte di Enrico Nicodemo

Enrico Nicodemo, l'arte come specchio della propria anima
Enrico Nicodemo
Fonte: Web

Convinto che l’arte sia qualcosa che proviene dal profondo dell’anima e, pertanto, un concetto estremamente difficile da poter definire con esattezza, all’interno delle sue creazioni ha solitamente dato spazio all’emozione e agli stati d’animo, nell’intento di accompagnare l’osservatore al di là di ciò che l’occhio umano riesce a vedere, attingendo a qualunque cosa potesse suscitare in lui una profonda reazione. Momenti di vita quotidiana, eventi, sentimenti e sensazioni, sebbene la sua fonte principale d’ispirazione sia la musica, disciplina che nel corso degli anni si è rivelata essere per lui un grande bagaglio da cui poter attingere.  

Tuttavia, la sua arte non si ferma alla pittura, rigorosamente eseguita facendo ricorso a tecniche ad olio con spatola a cui, di tanto in tanto, alterna colori acrilici e resina. Al contrario, si estende a numerosi ambiti. Dalla moda alla gioielleria, passando per la scultura e l’arredamento, sono molti i settori nei quali ha saputo destreggiarsi. Basti pensare, ad esempio, alle svariate stampe per borse pregiate che si sono ispirate (o sono letteralmente derivate da) ai suoi quadri e che il suo seguito ha imparato a conoscere e a comprendere. Un seguito, beninteso, costituito non solo da appassionati, ma anche da critici ed esperti di tutto il mondo, e nato grazie alle esposizioni che Nicodemo periodicamente tiene in diversi Paesi. Nello specifico tra quest’ultimi, per citarne alcuni, figurano Italia, Spagna, USA, Francia, Emirati Arabi Uniti, Brasile e Russia. 

In definitiva, è chiaro che Nicodemo sia un artista versatile, capace di attrarre a sé l’attenzione di un numero di critici contemporanei. Primo fra tutti Paolo Levi, il quale ha dichiarato: 

Ci troviamo di fronte a un’esecuzione dove l’emozione del pittore é magnificamente interpretata dal costrutto compositivo. C’é subito da sottolineare che l’autore di questa ricerca usa la spatola con l’eleganza di uno schermitore, le cui sciabolate raggiungono sempre l’obiettivo. Se non andiamo errati non dovrebbe esserci stato alcun disegno preparatorio. Tutto nasce dall’esecuzione rapida ma, nel contempo, ben meditata“. 

Per rimanere aggiornati sulle ultime news, seguiteci su: Facebook, Instagram e Twitter

Diego Lanuto

Scritto da Diego Lanuto

Classe 1996, studente laureando in "Lingue, Culture, Letterature e Traduzione" presso l'Università di Roma 'La Sapienza'. Appassionato di scrittura, danza, cinema, libri e molto altro, nel corso degli anni ha collaborato con diversi siti e testate giornalistiche on line tra cui Metropolitan Magazine, ATuttoNotizie, M Social Magazine e Spyit.it. Ha scritto alcuni articoli per la testata giornalistica cartacea ORA Settimanale. Ha curato progetti in qualità di addetto stampa. Attualmente è redattore presso la testata giornalistica Vanity Class e addetto stampa del progetto "L'Amore Dietro Ogni Cosa - Andrea Crimi canta Simone Di Matteo".

Enoturismo: tempo di vendemmia nel Collio friulano

Laura Bono

Laura Bono annuncia nuove date del suo “Scusate il Ritardo Tour”