in

Federica Pellegrini si racconta a Domenica In

Federica Pellegrini

La campionessa olimpica di nuoto FEDERICA PELLEGRINI è stata ospite dell’ultima puntata della trasmissione di Mara Venier, Domenica In, dove ha raccontato di vivere un periodo molto sereno. Da qualche mese, infatti, ha preso la decisione di lasciare il nuoto, ma si sta guardando intorno e pensa quasi certamente di voler rimanere in ambito sportivo, occupandosi prevalentemente delle donne nello sport.

La nuova vita di Federica Pellegrini

La “Divina” ,così viene chiamata, vinse a 16 anni l’argento nei 200 stile libero nel 2004. Nel corso della sua carriera, poi, è salita ben 8 volte sul podio mondiale e cha conquistato per ben 5 volte la finale olimpica. La Pellegrini vanta 26 ori internazionali, 3 medaglie olimpiche, 19 medaglie mondiali, 37 medaglie europee e 129 titoli assoluti. E’ senza dubbio la più forte duecentista della storia del nuoto e la più grande nuotatrice italiana di sempre. E’ apparsa anche in diverse trasmissioni televisive ed eventi di moda. Ultimamente, ad esempio, è stata chiamata da Biagio Antonacci per la partecipazione nel video di un suo ultimo brano, che uscirà a breve.

La vera novità, però, sta nella nuova vita della campionessa. Dalla Venier, difatti, ha fatto sapere di essere prossima al matrimonio con il fidanzato Matteo Giunta, marchigiano, con cui convive da quattro anni. La conoscenza è avvenuta durante gli ultimi anni di lavoro, Matteo infatti è stato il suo ultimo allenatore. La coppia ha ufficializzato la loro relazione durante le olimpiadi di Tokio del 2020.

Il matrimonio avverrà probabilmente a Venezia verso fine agosto o settembre. La coppia continuerà a vivere a Verona, dove si sono conosciuti e dove hanno intenzione di acquistare una nuova casa, più grande, e con un giardino per i loro quattro cani. Federica racconta che con Matteo tutto è arrivato in modo naturale: dall’amicizia sono passati ad un sentimento più importante, che li ha portati a fare il grande passo

Roma torna ai Grandi Eventi in presenza

Buon compleanno Antonio Vandoni