in

Gardacqua: Capodanno 2024 è una maratona di relax

Gardacqua, a Garda (Verona), ha già proposto più volte una ‘maratona’ di benessere di grande successo per Capodanno. Il programma viene rinnovato, ancora, per il Capodanno 2024, con diverse piacevoli novità tutte da vivere. Perché rilassarsi è sempre una buona idea.
 

Chi lo desidera, comincia a rilassarsi nella grande SPA di Gardacqua (oltre 1700 MQ) per una intera serata, dalle 20 e 30 fino alle 2 e 30, tra scrub, sauna, bagno turco e mille altri trattamenti. Chi è davvero stressato e vuol dedicarsi una Maratona di benessere ancora più lunga, può però scegliere di arrivare prima, già alle 11 del mattino. E siccome non si vive di solo relax, soprattutto a Capodanno, la formula è quella dell’open buffet con pietanze light dalle 21 alle 24; alle 23 cotechino e lenticchie… e a mezzanotte, brindisi con il pandoro, il dolce veronese per eccellenza. Ci si prenota su www.gardacqua.org. 
 

Gli ospiti di Gardacqua per Capodanno 2024 si regalano quindi un mix a flusso continuo di trattamenti sempre diversi col passare delle ore.

Il centro propone per questo evento una serie di trattamenti ancora più ricca rispetto al consueto: ad esempio, dopo una maschera viso e uno scrub nei bagni di vapore, ci si può rilassare con un bagno di suono, un trattamento che tramite le vibrazioni di campane tibetane stimola il sistema di rilassamento naturale del corpo e attiva una profonda riparazione a livello cellulare riducendo stress e affaticamento.

Non è tutto: fino alle 00:30, è anche possibile fare un bagno rilassante nella piscina esterna di Gardacqua, riscaldata per l’occasione a 34°.

E’ il perfetto scenario per brindare ad un 2024 ricco di felicità.  Gardacqua, a Garda (Verona), sulla sponda veronese del lago, è sinonimo di tempo dedicato al benessere. La struttura, conosciuta per il suo approccio globale al wellness, è circondata da un verde parco con ulivi secolari. La serata di benessere per il Capodanno Gardacqua 2024 costa € 110,00 a persona, dalle 20:30 alle 2:30. La Formula Maratona, dalle 11:00 alle 2:30 costa € 130,00 a persona. 

 
Gli augfuss meister, i maestri di sauna di Gardacqua SPA, guidano gli ospiti nei loro momenti di relax. La struttura segue la filosofia della tradizione nordica: all’interno degli ambienti caldi non è consentito l’utilizzo del costume: ad alte temperature infatti alcuni tessuti possono rilasciare sostanze tossiche. Invece c’è l’obbligo di coprirsi nelle aree di passaggio tra un ambiente e l’altro. Al Welcome Desk sono disponibili teli, ciabatte e accappatoi, così che gli ospiti possano pensare solo a rilassarsi.

 
Gardacqua SPA è dotata di un’ampia Sauna Finlandese con cromoterapia (Temperatura: 80-90°C, umidità 5%). Qui calore, colori e profumi creano l’atmosfera indispensabile per un’esperienza di profondo benessere.

La Bio Sauna (temperatura: 50-70°C; umidità: 40%), con il suo ambiente caldo e umido, è invece ideata per avvicinare alla sauna anche tutti coloro che soffrono le alte temperature. Il Bagno Salino (temperatura: 40-50°C, umidità: 80%) è poi un ambiente dal vapore salinizzato che grazie all’azione antibatterica delle particelle di sale è in grado di favorire l’igienizzazione delle vie respiratorie. Lo scrub salino, realizzato all’interno, leviga lo strato superficiale della pelle e riattiva la microcircolazione. 

 

Lorenzo Tiezzi

Scritto da Lorenzo Tiezzi

Ufficio stampa con la sua agenzia ltc - lorenzotiezzi.it -, Lorenzo Tiezzi è anche blogger e giornalista. Fiorentino, classe 1972, si è laureato al DAMS di Bologna nel 1996 in Musica con tanti esami in comunicazione e sociologia. Ha scritto o scrive su Rockol.it, Urban, Uomo Vogue, Max, GQ, Gazzetta.it, Soundscapes.it, Spettakolo, Bargiornale, L’Espresso, Fatto Quotidiano, Fashion Magazine, Rewriters, quotidiani del gruppo ePolis (...). Quando ha voglia di ballare e/o scrivere sta sul suo blog www.alladiscoteca.com. Per spegnere la mente invece corre. Capita spesso, infatti fa ultra trail, ovvero si fa oltre 100 km, magari in montagna. Quando parte, sua moglie e sua figlia spesso esultano. Eccome se esultano.

Ad Alcamo arriva Biagio D’Anelli con la Boiler Room

Al Carnica di Roma rivive il mito di Maria Callas