in

Gianfranco Bortolotti: tris a Sanremo, anzi poker

Alcuni produttori musicali per un periodo sono star, Gianfranco Bortolotti da sempre invece preferisce lanciaredavvero e non solo per show, o a parole, progetti musicali ed artisti di livello assoluto. Tanto che tre artisti presenti a Sanremo 2024 sono legati a lui. Anzi, a ben guardare, gli artisti sono 4.

Ma andiamo con ordine. Sanremo è in arrivo e tra i produttori musicali ce n’è probabilmente soltanto uno ad aver lanciato tre degli artisti sul palco della manifestazione. Gianfranco Bortolotti, creatore di Media Records ed oggi al timone del rilancio di UMM, tra le più importanti etichette house italiane ed internazionali, ha infatti scoperto e lanciato Gigi  D’Agostino, protagonista sul palco sulla Costa Smeralda, il trapper Il Tre e pure il bresciano Mr. Rain, entrambi in gara all’Ariston.

E’ un grande risultato, per un produttore non poi così conosciuto dal grande pubblico, che invece ama gli artisti ed i progetti da lui lanciati e creati negli anni. Tra i tanti, oltre a Media Records, un vero colosso internazionale tra le label indipendenti, la techno label BXR, il progetto Cappella, i 49ers, più recentemente un rapper come il Ghost, mentre in passato ha lanciato Fabio Volo e sponsorizzato Valentino Rossi quando era solo un giovane pilota di 125, portandolo fino al titolo in 250…. Gli esempi sono tanti e tutti confermano che Bortolotti nella sua carriera è da sempre un talent scout naturale.

 

Tornando a Sanremo realtà, Gianfranco Bortolotti ha pubblicato in Italia anche le prime produzioni di Bob Sinclar, anch’egli sul palco di Costa Smeralda., per cui a Sanremo fa poker, in un certo senso.

Se oggi Bortolotti si occupa, oltre che di trap e rap, di house, vuol dire che il 2024 sarà decisamente house. Come uno dei più recenti successi UMM, la cover di “Mas Que Nada” firmata da Samuele Sartini ed Oki Doro.

Il mondo Media Records / UMM è in ebollizione per cui chi ama la musica dance può aspettarsi bella novità, in ambito discografico e non solo. UMM è una delle più storiche label italiane. UMM sta per Underground Music Movement. Fondata originariamente a Napoli da Flying Records nel 1991, è stata una delle prime label italiane a pubblicare musica house e progressive. Nel 1997 UMM entrò nell’universo Media Records, dov’è tutt’ora, grazie al rilancio 2023-2024 firmato Gianfranco Bortolotti, il creatore di Media Records e Gianluca Motta dj producer con all’attivo tante hit e mille serate, nel ruolo di label manager e coordinatore artistico del progetto. 

Tra i classici del catalogo UMM ci sono quelli firmati da miti come i Daft Punk. Nel 1994 UMM pubblicò infatti in Italia un vinile che conteneva due diverse versioni di “The New Wave” e due di “Assault”.

Tra i primi successi del nuovo corso, ecco la versione di “Mas Que Nada” firmata da Samuele Sartini, supportata da top dj come Fisher e James Hype.

Gianfranco Bortolotti, da sempre GFB, negli anni ’90 ha portato al successo suoi progetti dance nel mondo (Cappella, 49ers, Antico, etc), ha creato il mito dei top dj (Mauro Picotto, Gigi D’Agostino, etc). Prima, questo se lo ricordano in pochi, è stato pure socio di un certo Claudio Cecchetto con la Marton Media, lanciando artisti come Molella, Fargetta e tanti altri. Roba vecchia, dirà qualcuno, sbagliando. Perché GFB ha anche lanciato artisti di successo recentemente, Mr. Rain ed Il Ghost su tutti. E recentemente sta collaborando anche con Blind e Cara, che ha portato al successo un brano davvero divertente come “Zeetta”

 

Lorenzo Tiezzi

Scritto da Lorenzo Tiezzi

Ufficio stampa con la sua agenzia ltc - lorenzotiezzi.it -, Lorenzo Tiezzi è anche blogger e giornalista. Fiorentino, classe 1972, si è laureato al DAMS di Bologna nel 1996 in Musica con tanti esami in comunicazione e sociologia. Ha scritto o scrive su Rockol.it, Urban, Uomo Vogue, Max, GQ, Gazzetta.it, Soundscapes.it, Spettakolo, Bargiornale, L’Espresso, Fatto Quotidiano, Fashion Magazine, Rewriters, quotidiani del gruppo ePolis (...). Quando ha voglia di ballare e/o scrivere sta sul suo blog www.alladiscoteca.com. Per spegnere la mente invece corre. Capita spesso, infatti fa ultra trail, ovvero si fa oltre 100 km, magari in montagna. Quando parte, sua moglie e sua figlia spesso esultano. Eccome se esultano.

Lubiana, Slovenia

Slovenia, la meta perfetta per un viaggio all’insegna del glamour

“Capa Fresca”: Il Nuovo Spettacolo di Giovanni Vernia in Tournée