in ,

Il mega party per i cinquant’anni e per i trent’anni di carriera

Gabriel Garko

Il mega party per i cinquant’anni e per i trent’anni di carriera

Il mega party per i cinquant’anni e per i trent’anni di carrieraQualche giorno fa (esattamente il 12 luglio) ha spento cinquanta candeline Gabriel Garko.

L’attore di origini torinesi ha festeggiato questo traguardo con un gruppo ristretto di amici e di persone care in un locale della capitale.

Ma la festa (è proprio il caso di dirlo) non è finita…

Anzi! Venerdì 15 luglio nella splendida cornice dei giardini e dei saloni di Palazzo Brancaccio di Andrea Azzarone,  Gabriel Garko sarà il protagonista di un esclusivo party

La festa è organizzata per festeggiare il suo cinquantesimo compleanno e per celebrare trent’ anni di carriera.   

Il mega party per i cinquant’anni e per i trent’anni di carrieraSi tratta di un evento privato che prevede oltre ottocento invitati, organizzato da Nando Moscariello (Bmore Management) manager dell’attore

Vede alla direzione artistica  Marco Chiodo (Founder Theia events & more e resident director di “Notre Dame de Paris”) e agli allestimenti Andrea Riccio (Wedding Solution).  

Gli invitati potranno ammirare una retrospettiva che si svilupperà attraverso un percorso fotografico messo in scena grazie alle installazioni dell’artista Vincenzo Pascale (Polilop) sulla carriera di Garko

Comprende: 10 film, 2 spettacoli teatrali, 22 serie tv, la co-conduzione del 66° Festival di Sanremo, un libro edito, un romanzo in uscita e… un nuovo progetto cinematografico.

Il mega party per i cinquant’anni e per i trent’anni di carrieraAd un evento di questo tipo anche i dettagli sono protagonisti

I giardini saranno arricchiti dalle splendide composizioni del flower designer Giovanni Raspante;

L’allestimento audio e le luci saranno curati dal light designer Alessandro Scavarda (Play Service).

Per non parlare della musica pop curata dal Dj Stefano Capasso e dalle note della band “Funkaffair” con le voci di Valentina Ferrari e Luca Marconi  (dal musical “We will Rock You” dei Queen).

Non si sa se sarà previsto un dress code per gli ospiti

Ciò che invece è trapelato dagli addetti ai lavori è che l’attore, da sempre attento al look  e all’immagine,  indosserà un abito realizzato dallo stilista John Richmond.

La lista degli invitati a questo esclusivo party che farà certamente parlare non solo gli addetti ai lavori è piuttosto nutrita e variegata. 

Il mega party per i cinquant’anni e per i trent’anni di carrieraGarko, oltre agli amici, ai parenti, ai compagni di scuola, ha voluto invitare colleghi e maestranze del mondo dello spettacolo.

Non mancheranno: Sabrina Ferilli, Alessandra Mussolini, Gina Lollobrigida, Milly Carlucci, Christian De Sica, Claudia Gerini, Mara Venier, Cristiano Caccamo, Diana Del Bufalo, Adua Del Vesco

Elena Russo, Elisabetta Gregoraci, Eva Grimaldi, Imma Battaglia, Francesca Manzini, Drusilla Foer

Manuel Bortuzzo, Giuliana De Sio, Laura Freddi, Maria Grazia Cucinotta, Massimo Ghini, Nancy Brilli, Paola Gassman, Paolo Conticini, Pino Ammendola, Lina Sastri, Jago, Samantha De Grenet

Sandra Milo, Stefania Orlando, Ugo Pagliai, Virginia Raffaele, Alessandro Zan, Rocco Casalino, Francesca Cipriani, Attilio Fontana, Antonio Medugno, Luigi Busa, Beppe Convertini, Bruno Eyron,

Guglielmo Scilla, Paolo Stella, Jonathan Kashanian, Ludovico Fremont, Mirko Petrini, Piero Di Blasio, Valerio Morigi, Valeria Graci, Victoria Larcenko, Vittoria Schisano.

 

 

 

 

 

 

Michele Vanossi

Scritto da Michele Vanossi

Oltre a lavorare e a collaborare per un noto quotidiano nazionale (il Giornale), cerca di comunicare, di parlare e di scrivere degli argomenti lo incuriosiscono e che lo appassionano maggiormente: televisione, cucina, turismo, benessere, medicina, lifestyle. In televisione partecipa in veste di opinionista a e trasmissioni televisive di successo su Raiuno come Storie Italiane e Vita in diretta; da giovane ha partecipato a quiz televisivi e ha recitato piccole parti in soap-opera e spot pubblicitari. Ha pubblicato un libro sulla storia della televisione italiana con Gribaudo/Feltrinelli dal tiolo. “Le Signorine Buonasera il racconto di un mito tutto italiano dagli anni Cinquanta ad oggi”.

Alena Seredova: future nozze con Alessandro Nasi

Gran Finale allo Spazio Teatro No’hma