in , ,

Il Monopoly delle Principesse

Alla corte di Simone Molinari

Il Monopoly delle Principesse

Il Monopoly delle PrincipesseIl viveur Simone Molinari, imprenditore comasco, anche quest’anno è riuscito a portare al suo cospetto gli amici

La sorpresa sono state le dame, le contesse e le principesse, insieme all’amico Michael Rothling, ideatore del brand.

Tra coloro che hanno aderito al progetto e alla buona causa, infatti, c’è la contessa Monica Picedi Benedettini.

Il Monopoly delle Principesse

Ma anche Francesca Ada Anna Navari, marchesa e dama di  Savoia e la principessa Noora del Bahrein.

E poi Nita Lera e Tiziano Lera, Ivan Puosi e Giovanni Gulino di Lube cucine Toscana, Emanuele Pallotti, Martina Stella, Andrea Manfredonia, Il barbuto Tiziano Lera

Arianna Rivoiara e Francesca Leggeri  titolare del ristorante Parioli.

Il Monopoly delle PrincipesseSì, perchè questo gioco unisce proprio tutti e da sempre.

Ora, poi, c’è anche una buona causa.

Il Monopoly delle PrincipesseNon mancano Antonella Besana Rothling, Michael Rothling e Stefano Busa

Il Monopoly delle PrincipesseSaranno tanti i magnifici eventi per tutta l’estate

E parte del ricavato andrà in beneficenza alla croce verde e Misericordia.

“Da sempre sono impegnato nel Sociale” sottolinea Molinari che si occupa di affitti di appartamenti e ville di lusso in diverse località su tutto il territorio italiano

www.ilsognobellagio.it

Il Monopoly delle Principesse“Ho organizzato diversi eventi benefici con l’amico Michael Rothling, ideatore di tutto il progetto MONOPOLY FORTE DEI MARMI

Ho destinato gli equivalenti alla fondazione che si occupa di migliorare la vita dei bambini affetti da patalogie onco-ematologiche e delle loro famiglie.

La nostra società è contraddistinta dallo spreco

Ed è poco propensa ad aiutare il prossimo è importante non dimenticarsi degli altri, anche con un gioco!”

 

Francesca Lovatelli Caetani

Scritto da Francesca Lovatelli Caetani

L'autore non ha ancora aggiornato la sua biografia.

Gran Finale allo Spazio Teatro No’hma

“PNRR e Sanità”. La trasformazione del sistema salute