in

Kledi e il dramma del figlio.

Kledi racconta il calvario della malattia del figlio.

Kledi Kadiu è stato uno dei ballerini più amati dal pubblico, che ancora oggi a distanza di molti anni lo ama. Kledi e il dramma del figlio. A Verissimo, racconta il calvario del bimbo Gabriel.

Kledi Kadir e Charlotte Lazzari sono sposati dal 2018 e hanno un’altra bimba, la piccola Lea, nata nel 2016, che già muove i suoi primi passi di danza. La moglie, italo-francese 18 anni meno di Kledi, è un’insegnante di yoga e di ballo, si è diplomata all’Accademia del Teatro alla Scala di Milano.

Con un post su Instagram, Kledi racconta il dramma con il figlio. Il racconto di Kledi comincia così: «Charlotte ed io abbiamo deciso di raccontare un pezzo della nostra storia sperando che questa condivisione possa essere d’esempio alle mamme e i papà che stanno percorrendo un viaggio simile al nostro». E aggiunge: «Abbiamo aspettato il momento giusto per farlo, salvaguardando in primis nostro figlio, la sua sorellina e la nostra energia».

«Aveva qualcosa che non andava, me ne sono accorta subito e l’ho portato in ospedale – racconta la moglie di Kledi,nello studio di Verissimo. Ci hanno fatto aspettare due ore prima di darci la diagnosi. È stata dura. Gabriel è rimasto un mese e mezzo in terapia intensiva e noi ci siamo dati forza a vicenda».

“Gabriel  ora è in netto miglioramento. Sarà lui a dirci con il tempo quali saranno i suoi punti di forza e la sua fragilità. Ogni miglioramento è per noi una gioia immensa. Lui sta crescendo con i suoi tempi”, ha detto Charlotte.

“Sta facendo un percorso di riabilitazione a casa con delle persone che ci supportano”. Da quanto raccontato a Verissimo, il bambino soffre di una grave di infezione del sistema nervoso centrale: una malattia molto delicata che potrebbe partire da una causa virale o batterica”.

Buona guarigione piccolo Gabriel.

 

Sara Cocco

Scritto da Sara Cocco

Studentessa di "Scienze dell'educazione e della formazione". Amo leggere e scrivere. Sono tifosa della As Roma

APÁTRIDAS – Senza patria

Oscar

Oscar 2022: premi, schiaffi e scuse in mondovisione