in

La Perla d’Italia, la finale con Maria Monsè e Gabriel Garko

La finalissima del concorso nazionale si è svolta dall’8 all’11 settembre scorso

La Perla d'Italia

Nelle giornate tra l’ 8 e l’ 11 Settembre presso il Grand Hotel Fratta Terme a Forlì si sono svolte le parti finali del Concorso Nazionale “La Perla d’Italia” presentate dalla showgirl e conduttrice Maria Monsè. L’evento è stato organizzato da Maurizio Cicoli e Francesca Maroni e ha visto la partecipazione straordinaria per la Finalissima di Gabriel Garko in qualità di Ospite d’Onore.

La Perla d'Italia, la finale con Maria Monsè e Gabriel Garko

La Perla d’Italia: tra charm e beneficenza

Chi ha partecipato ad altri Concorsi Nazionali non può non notare la differenza sostanziale, l’originalità e il coinvolgimento. Ma soprattutto un concorso che da la possibilità a tutti di crescere e migliorarsi sotto il profilo umano, culturale oltre che cinematografico, scenico e del portamento.

In giuria, oltre che a Cicoli nelle vesti di Presidente, erano presenti:

  • Francesca Maroni Direttrice Artistica Perla d’Italia.
  • Gianluigi Martino Agente Manager Vip.
  • Alessandro Ingra’ Regista Toscano.
  • Roberto Longo Manager Deutsche Bank.
  • Salvatore Paravia Imprenditore.
  • Ivan Corsi Talent Scout.
  • Francesco Pandolfi Agente Regionale Sardegna.
  • Laura Campanozzi Agente Regionale Sicilia.
  • Alessandro Ivanov Fashion Hair Style.
  • Davide Santandrea Regista Romagnolo.
  • Matilda Ninì Imprenditrice.
  • Davide Bella attore.
  • Donatella Bennati imprenditrice.
  • Betty’s Style stilista di moda.
  • Fabrizio Guaglione Manager Fitline. 

Prima della Finalissima c’è stato l’aperitivo di beneficenza con Gabriel Garko il cui ricavato è andato alla ODV IL SORRISO DI GIADA presente all’incontro. In un mondo che punta all’inclusione, risulta estremamente sensibile che la tematica fosse presente anche in questo contesto.

Le giornate

Durante le giornate in albergo i partecipanti sono stati ripresi dal Regista Ingra’ per la finale delle riprese della Fiction “La Perla d’Italia” , inoltre sono stati seguiti per il portamento e il miglioramento personale da Francesca Maroni e vi è stata animazione a tema dell’Evento legato ai personaggi del mondo Disney.

Il Concorso è terminato con la Premiazione dei primi tre classificati di ogni categoria presenti a cui è andata oltre la fascia, il titolo, il compenso che sarà retribuito in lavori in diversi ambiti e un omaggio degli sponsor.

A colpire maggiormente l’armonia e l’ amicizia che si è creata tra i partecipanti anche mentre assistevano alla gara. La competizione era particolarmente armoniosa. Gli organizzatori sono stati sempre presenti e hanno concluso un’ottima finale. 

Uno sbocco nel mondo del lavoro

La Perla d’Italia è il primo e unico concorso che ha come premio un Lavoro retribuito in ambito pubblicitario/editoriale/tv/cinema con un compenso fino a 3000,00 euro, tantissima visibilità nel web/ social, nel magazine della Perla d’Italia e nella fiction. I partecipanti partono dai 3 anni fino agli oltre 60anni e sono sia maschi che femmine.

Il concorso è per tutti, si punta prima di tutto sulle abilità; tutti i partecipanti verranno suddivisi come da elenco, ma non essendo un semplice concorso di bellezza, la capacità di emozionare non ha confini. Ci sono diverse categorie:

Perla Mascotte da 3 a 5 anni

Perla Baby da 6 a 12 anni

Perla Teen da 13 a 17 anni

Perla Miss/ Mister da 18 a 29 anni

Perla Lady/ Man da 30 a 45 anni

Perla Gold da 46 a 59 anni

Perla Diamont da 60 anni in su

Perla Curvy

Il concorso premia la bellezza e la potenzialità ed è per questa ragione che molti prendono a cuore questo particolare e unico concorso che guarda il futuro dei partecipanti dando loro delle vere opportunità artistiche e non solo illusioni.

Per i giovanissimi, ma non solo. Quindi, questo sarà un modo per tener sempre tutti più vicini, sia fisicamente che culturalmente e sotto una crescita che si riflette nell’ambito televisivo, cinematografico, pubblicitario e editoriale.

 

Redazione

Scritto da Redazione

La redazione di VanityClass.

Elisa Ravasio, la strada verso il successo

Diabolik dietro la maschera, il nuovo libro di Aldo Dalla Vecchia