in

Lutto nello showbiz: è morta Raffaella Carrà

Addio a Raffaella Carrà, aveva 78 anni. L’annuncio nelle parole di Sergio Japino.

è morta raffaella carrà

E’ morta Raffaella Carrà: la notizia ha gettato nello sconforto i fan dell’artista ma anche molti colleghi e amici. A dare il triste annuncio è stato Sergio Japino. “Raffaella ci ha lasciati. E’ andata in un mondo migliore, dove la sua umanità, la sua inconfondibile risata e il suo straordinario talento risplenderanno per sempre”. Con queste parole si è unito al dolore dei nipoti Federica e Matteo, di Barbara, Paola e Claudia Boncompagni, degli amici di una vita e dei collaboratori più stretti.

Japino è stato il compagno di Raffaella: oltre a condividere la vita artistica, i due hanno condiviso  anche la vita privata e il loro amore non è mai finito davvero, neppure dopo l’addio.
 

E’ morta Raffaella Carrà, a breve le esequie

L’amata conduttrice nel corso della sua lunga carriera era diventata un’icona dello spettacolo. A 78 anni, il caschetto d’oro più famoso della tv si è spento alle ore 16.20 di oggi dopo una malattia contro cui combatteva già da qualche tempo.

Presto saranno definite le modalità delle esequie anche se già nelle sue ultime disposizioni pare che la regina delle showgirl avesse chiesto di essere sepolta con una semplice bara di legno grezzo e un’urna per contenere le sue ceneri.

Oggi in moltissimi piangono la sua scomparsa perché Raffaella è stata per tutti una di famiglia: il pubblico la considerava quasi un’amica e l’ha sempre seguita con affetto. Un affetto che oggi ci stringe il cuore nella consapevolezza di doverle dare l’ultimo saluto.

 

Sonia Russo

Scritto da Sonia Russo

Sonia Russo, giornalista freelance dal 2006, si è formata lavorando in una emittente televisiva locale per poi specializzarsi sui più noti magazine nazionali. Attualmente scrive di costume e società, moda e beauty, gossip e cronaca rosa e cronache da royal watcher per riviste come Mio, Eva3000, Il Gossip e Eva Salute.

Covid-19: Kate Middleton in isolamento

Grillo

Grillo e Conte, la rottura del Movimento 5 Stelle diviso