in

Mercoledì 9 e giovedì 10 marzo allo Spazio Teatro No’hma

Dall’altra parte 2+2=? un progetto di Putéca Celidònia

Mercoledì 9 e giovedì 10 marzo allo Spazio Teatro No'hmaMercoledì 9 e giovedì 10 marzo allo Spazio Teatro No’hma

Dall’altra parte 2+2=? un progetto di Putéca Celidònia

Lo spettacolo andrà in scena Mercoledì 9 e giovedì 10 marzo, ore 21 allo Spazio Teatro No’hma.

In una metaforica involuzione tre gemelli nell’utero materno combattono lo scorrere del tempo verso un destino inevitabile.

Sono appena stati concepiti e realizzano di essere tre geni.

Sono consapevoli che con il passare del tempo e l’avvicinarsi della nascita perderanno gradualmente neuroni fino a raggiungere la totale incoscienza natale.

Nascono sfide e competizioni interrotte da misteriose scosse esterne che scandiscono il passaggio del tempo.

Ad ogni scossa qualcosa cambia: la loro postura, le loro capacità intellettive.

Mercoledì 9 e giovedì 10 marzo allo Spazio Teatro No'hmaLe informazioni vanno scemando. Il gioco diventa sempre più infantile, il loro linguaggio meno forbito. Ma alla quarta scossa qualcosa non va come le volte precedenti.

Tra stralci di drammaturgia rubati spesso dalla vita quotidiana, un pezzetto alla volta, in un processo di sviluppo simile a quello del feto in gestazione, è nato lo spettacolo.

E ha preso vita grazie al contributo di una compagnia in perenne scambio e confronto con ogni maestranza.

Impegnati socialmente nei corsi di teatro gratuiti nei quartieri difficili di Napoli, come il Rione Sanità e nel carcere minorile di Nisida, arrivano per la prima volta sul palco del Teatro di Livia Pomodoro.

Dall’altra parte 2+2=? un progetto di Putéca Celidònia

Drammaturgia e regia

Emanuele D’ Errico

Con

Emanuele D’Errico, Dario Rea, Francesco Roccasecca

Voce

Clara Bocchino

Regista assistente

Marialuisa Diletta Bosso

Costumi

Giuseppe Avallone

Scene

Rosita Vallefuoco

Sound design e musiche originali

Tommy Grieco

Disegno Luci

Giuseppe Di Lorenzo

Maschere a cura di

Luca Arcamone

Produzione

Tradizione e Turismo/Putéca Celidònia

Foto di scena

Anna Abet e Pino Montisci

Spettacolo vincitore del Premio Giovani Realtà del Teatro 2019

https://www.nohma.org/

 

 

 

 

Redazione

Scritto da Redazione

La redazione di VanityClass.

Teatro Sistina Rugantino

Teatro Sistina: in scena “Rugantino” con l’Autieri

Russia

Russia-Ucraina: la guerra continua