in

Omicidio Willy Monteiro Duarte, condannati all’ergastolo i fratelli Bianchi

Dopo 17 mesi dall’omicidio del giovane la sentenza all’ergastolo per i brutali assassini

Omicidio Willy Monteiro Duarte, condannati all’ergastolo i fratelli Bianchi.

Dopo 17 mesi dall’omicidio del giovane la sentenza all’ergastolo per i brutali assassini. Willy Monteiro Duarte fu ucciso a Colleferro, fiorente comune Laziale, il 6 settembre del 2020.

A soli 21 anni, si legge su fanpage, il ragazzo è stato vittima di una furia senza precedenti. I suoi assassini lo hanno pestato di botte fino a togliergli la vita.

Oggi la sentenza di primo grado ha condannato all’ergastolo due dei suoi esecutori, i fratelli Marco e Gabriele Bianchi. I giudici della Corte di Assise di Frosinone hanno inoltre disposto una condanna a 23 anni per Francesco Belleggia e e 21 anni per Mario Pincarelli. E una provvisionale di 200 mila euro ciascuno per i genitori di Willy e di 150 mila euro per la sorella.

Omicidio Willy Monteiro Duarte, le parole del padre e dei legali del ragazzo 

Una sentenza ineccepibile in linea con le conclusioni del pm, che legge le pagine processuali con un rigore assoluto e anche un riconoscimento di qualità per quanto riguarda l’attività investigativa iniziale delle forze dell’ordine. È quello che speravamo in relazione al lavoro svolto, ma sappiamo che il giudizio poi si presta a delle variabili e il fatto aveva un contesto e delle sfumature che potevano dare adito a una diversa valutazione. Tuttavia le prove che avevamo prodotto erano, a nostro avviso, assolutamente sufficienti e più che fondate per chiedere quello che abbiamo chiesto.

 

 

 

 

 

Redazione

Scritto da Redazione

La redazione di VanityClass.

Skynest

Skynest: un nido per dormire in volo (anche in economy class)

Royal Family

Royal Family, il matrimonio tra Carlo e Camilla potrebbe essere annullato