in

Patrizio Paoletti: educare alla resilienza nelle scuole italiane

La Fondazione Patrizio Paoletti racconta, al Teatro Vascello a Roma, in una lezione-spettacolo i risultati del progetto “Prefigurare il Futuro”

patrizio paoletti

Nella prestigiosa cornice del Teatro Vascello l’11 maggio, alle ore 11.30, la Fondazione Patrizio Paoletti presenterà i risultati del progetto “Prefigurare il Futuro: metodi e tecniche per potenziare speranza e progettualità“. L’iniziativa viene realizzata a beneficio di 1240 studenti, insegnanti e genitori di 12 scuole medie superiori di Lazio, Campania, Sardegna, Lombardia, Marche, Umbria, Puglia e Sicilia.

Nello specifico Patrizio Paoletti, presidente della Fondazione, e Tania Di Giuseppe, psicologa e responsabile del progetto, mostreranno i risultati della sesta edizione di Prefigurare il Futuro. Difatti, il loro racconto sarà arricchito dalle testimonianze degli studenti, dei genitori e degli insegnanti che hanno preso parte al percorso. 

Patrizio Paoletti, il progetto

Nove settimane, da marzo a maggio. Webinar e videolezioni on-line. Insomma, il progetto offre a ragazzi, famiglie e insegnanti un autentico percorso di sensibilizzazione, trasformando le fragilità in forza e determinazione. Non a caso, Prefigurare il Futuro ha promosso nelle scuole italiane proprio la resilienza, la speranza e la prefigurazione. Si tratta di tre capacità straordinarie dell’essere umano capaci di trasformare le difficoltà in opportunità di crescita. Lo ha fatto attraverso strumenti pratici, derivati dalle conoscenze sul funzionamento cerebrale.

Le neuroscienze sono infatti uno strumento utile e innovativo per fortificare ragazzi, insegnanti e genitori. Ma non solo. Anzi, è fondamentale per prevedere, prevenire e preparare ai cambiamenti presenti nella vita degli individui e delle comunità nel periodo del post Covid-19.

Abbiamo realizzato questo progetto – afferma Paoletti – per potenziare le risorse di chi sta affrontando le conseguenze più pesanti di questo momento storico. La ricerca di una nuova consapevolezza di sé all’interno di un insieme come il mondo della scuola, può aiutare sia i ragazzi che gli adulti ad affrontare le avversità e a crescere insieme.”

Il progetto è co-finanziato da Fondazione Mediolanum Onlus.

Partner istituzionale dell’iniziativa è l’Università degli Studi di Padova – Dipartimento FISPPA, in collaborazione con la Fondazione Paoletti. A tal proposito, la responsabile del progetto Tania Di Giuseppe ha dichiarato che:

Dopo aver portato Prefigurare il Futuro sui territori colpiti da calamità naturali, quest’anno abbiamo scelto di affrontare l’emergenza educativa che coinvolge i nostri ragazzi. La nostra scelta è stata premiata dalla grande partecipazione delle scuole coinvolte. E dal grado di soddisfazione espresso dagli studenti, dai loro docenti e genitori. Il 77% ha dichiarato l’importanza e l’utilità dei contenuti presentati nel corso.

Che dire, un’opportunità alla quale non si può mancare. Per iscrizioni, visitare il link: bit.ly/resilienti-11-maggio

Patrizio Paoletti: educare alla resilienza nelle scuole italiane

Monica Landro

Scritto da Monica Landro

Monica Landro, giornalista e discografica. Negli anni '90 inizia la sua carriera professionale nel mondo della discografia, ambiente nel quale gravita ancora oggi insieme al padre Pippo Landro, noto discografico dell'etichetta New Music International. In seguito prende il tesserino di giornalista e non smette più di scrivere articoli: di musica, teatro, spettacolo, società, libri, cultura generale. E' stata direttore responsabile di due testate giornalistiche, è ufficio stampa per progetti culturali e sociali, si occupa di comunicazione e cura seminari di giornalismo presso l'Università Statale Bicocca di Milano. Grande appassionata di torte e piante, ama infinitamente il mare e odia la matematica.

Francesca De André

Francesca De André vittima di violenza: l’annuncio sui social

Due Effe Medical, da anni a Milano al servizio della salute e del benessere