in

Pilsen: tanta birra e itinerari inediti nella Boemia occidentale

Pilsen, in Repubblica Ceca, è il centro industriale e della produzione di birra della Boemia occidentale. Una città bomboniera ricca di monumenti e di tradizioni dai dintorni tutti da scoprire

La "Porta della Birra" a Pilsen, ingresso al birrificio Pilsner Urquell
La "Porta della Birra" a Pilsen, ingresso al birrificio Pilsner Urquell

PILSEN, LA CITTA’ DELLA BIRRA

La principale attrazione turistica di Pilsen è senza dubbio lo storico birrificio Pilsner Urquell (Plzeňský Prazdroj in ceco), indissolubilmente legato alla storia della città. Per tutti gli amanti della bionda bevanda è un luogo culto, ma è certamente molto affascinante anche per i semplici curiosi.

Era il 1842 quando Josef Groll produsse qui la prima birra lager bionda al mondo. Un tipo di birra che dal nome della città venne assunse il nome di “pils“.

Pilsen: tanta birra e itinerari inediti nella Boemia occidentale
Birrificio Pilsner Urquell, Pilsen (Repubblica Ceca)

Si trattò di una vera rivoluzione nella produzione della birra, i cui segreti possono essere svelati nel corso di un tour guidato dentro allo stabilimento.

Un giro emozionante al termine del quale si può anche gustare nelle storiche cantine una Pilsner Urquell non filtrata e non pastorizzata, spillata direttamente dalle botti di quercia.

Il tour del birrificio Pilsner Urquell copre tutta la filiera produttiva.
Un’ottima opportunità per conoscere e apprezzare il modo in cui questa celeberrima birra viene prodotta.
La visita è suddivisa diverse tappe a partire dall’imbottigliamento dove ogni ora vengono riempite ben 120.000 bottiglie e 60.000 lattine.

Pilsen: tanta birra e itinerari inediti nella Boemia occidentale
Birrificio Pilsner Urquell, Pilsen (repubblica Ceca)

Il tour prosegue consentendo di ammirare lo storico bollitore con cui venne realizzata la prima lager bionda, un impianto risalente ai primi anni del XX secolo.
Non manca infine una carrellata sugli uomini che hanno fatto la storia di questa birra ceca.

LA RIDING HALL IN SVETCE

Alla storia del maneggio di Světce è legata l’antica famiglia principesca dei Windischgrätz, originaria della Stiria.
Questo maneggio storico, dopo 23 anni di ricostruzione, è stato riaperto al pubblico da pochissimi mesi.

Pilsen: tanta birra e itinerari inediti nella Boemia occidentale
Scuola di equitazione a Světce

Una tappa interessante da inserire nel programma di esplorazione dei dintorni di Pilsen: alla fine dell’800, infatti, qui vi era la sede della seconda più importante scuola di equitazione europea dietro quella spagnola.

Dopo la Seconda Guerra Mondiale, tuttavia, la scuola perse gradualmente importanza sino a rischiare la demolizione. Dopo molti lavori di restauro, oggi si può finalmente visitare.
Sede di decine di eventi, è la location perfetta per organizzare concerti e perfino matrimoni.

LA PITTORESCA DOMAZLICE

La città di Domažlice è una delle mete preferite dai turisti. Si trova nella zona di confine tra Repubblica Ceca e Germania. Case rinascimentali con i porticati dai più svariati colori, tradizioni e folclore ancora vivo ed una natura splendida e incontaminata.

Pilsen: tanta birra e itinerari inediti nella Boemia occidentale
Domažlice, centro storico

Queste sono le caratteristiche che fanno di questa cittadina un’altra meta imperdibile nella regione di Pilsen.

Anche a Domažlice la produzione della birra è parte inseparabile della vita della città.
Infatti, le venne concesso il diritto di produrre birra e di vendere la bionda bevanda probabilmente fin subito dopo la sua fondazione, nella seconda metà del XIII secolo.

Pilsen: tanta birra e itinerari inediti nella Boemia occidentale
Domažlice, birrificio

La prima notizia scritta sulla produzione della birra a Domažlice risale addirittura al 1341.

Il periodo migliore per visitare la deliziosa cittadina è il mese di agosto, quando, come ogni anno, si tengono le feste popolari: un modo perfetto per godere della sua atmosfera festosa e di tutto ciò che le appartiene.

TRA STORIA E BENESSERE, LA BIRRA E’ SEMPRE PROTAGONISTA

Una ulteriore tappa del tour deve comprendere il birrificio Chodovar a Chodová Planá.

Qui le antiche cantine lager del XII secolo, ricavate nel massiccio granitico, sono ancora oggi utilizzate per la fermentazione.

Oltre all’ampia offerta della cucina ceca e internazionale, il ristorante offre ai suoi clienti l’opportunità unica di assaggiare la birra alla spina con lievito naturale direttamente dalla vasca della cantina scavata nella roccia.

Pilsen: tanta birra e itinerari inediti nella Boemia occidentale
Ristorante storico nel birrificio Chodovar

La location può ospitare fino a 260 persone; oltre a mangiare, si può visitare un piccolo museo del birrificio collocato in una parte di labirinto roccioso di cantine di birrifici risalenti a 800 anni fa.

Oltre all’ottima birra, il birrificio offre un vero e proprio centro benessere.
Le terme della birra presso il birrificio Chodová Planá sono una vera rarità per chi ama la birra e il relax.

BIRRA, BENESSERE E RELAX

La vera spa della birra offre un’originale terapia di fitness spa che combina gli effetti terapeutici dell’acqua minerale calda, della birra, degli ingredienti della birra, dei prodotti di produzione della birra e dei massaggi standard o anche speciali.

Pilsen: tanta birra e itinerari inediti nella Boemia occidentale
Birra spa nel birrificio Chodovar

Infine, sempre qui ci si può regalare un momento rilassante con la Beer Spa: anche se si è appassionati del suo sapore amaro, ci si può immergere nella bionda bevanda per un trattamento di bellezza.

Infatti, la birra è una fonte unica di minerali e vitamine del gruppo B che aiutano a rigenerare la pelle. Contiene così tante sostanze benefiche che ne vengono ricavati cosmetici e shampoo, oltre ad essere aggiunta all’acqua del vasca da bagno.

Al Chodovar l’autentico bagno alla birra viene preparato in una vasca riempita da acqua e acqua minerale a una temperatura di 34°C.

Gli ingredienti speciali sono costituiti da birra da bagno scura, prodotta in modo tradizionale secondo il metodo originale d’autore e prodotta dal birrificio principale Chodovar, lievito di birra attivo, luppolo e una miscela di erbe tritate disidratate.
Il livello della vasca è ricoperto dalla inconfondibile schiuma della birra dal colore caramellato e l’area è profumata dalla fragranza della birra scura appena prodotta.

A TUTTA NATURA NELLA SELVA BOEMA

Il Parco nazionale della Selva Boema si trova al confine tra la Boemia e la Baviera.
Qui i boschi, uniti alle foreste vecchie di secoli, ai laghi dalle acque purissime e alle misteriose torbiere, creano un luogo unico e speciale, ideale per una vacanza attiva in qualsiasi periodo dell’anno.

Pilsen: tanta birra e itinerari inediti nella Boemia occidentale
Selva Boema, paesaggio

Questo territorio è stato controllato militarmente per molti anni, sino al 1989, con divieto di accesso alle persone. Per questo motivo, la natura ha conservato la sua bellezza e purezza sino a oggi.
E’ proprio grazie alla sua unicità che il Parco nazionale della Selva Boema è anche protetto in quanto riserva della biosfera dell‘UNESCO.

Esplorando il Parco si può arrivare a Čerchov (1.042 m sopra il livello del mare), la vetta più alta della Selva Boema e allo stesso tempo un simbolo del paesaggio intorno a Domažlice. L’area attorno all’osservatorio astronomico di pietra Kurz è in fase di graduale restauro.

Pilsen: tanta birra e itinerari inediti nella Boemia occidentale
La torre di avvistamento Čerchov nella Selva Boema

La vetta ceca più occidentale fu scoperta turisticamente già alla fine del XIX secolo. Infatti, i turisti provenienti da Domažlice costruirono una semplice torre di avvistamento in legno, cui fece seguito anche un rifugio (Pasovského útulna).

La grande popolarità di Čerchov come meta escursionistica negli anni 1904-1905 rese necessaria la costruzione di una nuova torre panoramica in pietra, che prese il nome da uno dei fondatori del turismo organizzato a Domažlicka: la cosiddetta Kurzova věž.
Rifugio e torre furono utilizzati dal pubblico dei visitatori fino al 1938, quando gli edifici furono occupati dall’esercito tedesco.

Pilsen: tanta birra e itinerari inediti nella Boemia occidentale
Carlotta Tenneriello nella Selva Boema

Dal 2021 la cima Čerchov sta subendo una graduale trasformazione.
Gli edifici dell’ex guardia di confine verranno demoliti e al loro posto verranno realizzati un museo e strutture per i turisti.

COME RAGGIUNGERE PILSEN

Pilsen si trova a circa 90 km da Praga ed è facilmente raggiungibile in treno, in autobus o anche con un taxi. Chi preferisce noleggiare un’auto può raggiungere Pilsen in meno di un’ora e mezza percorrendo la E50.

info: visitczechia.com

Se Telefonando

“Se Telefonando”, il nuovo podcast di Marco Salvati sulle telefonate che hanno cambiato il panorama dello show business nostrano

Milano Sostenibile