in

Ricky Martin: il nipote lo denuncia per stalking e violenza domestica

La stella internazionale del pop latino e il figlio della sorellastra avrebbero avuto una relazione segreta tempo fa, ma il cantante di origini portoricane non avrebbe mai accettato la fine della loro liaison

Ricky Martin

Con ben 35 anni di carriera alle spalle, oltre 200 premi vinti e più di 70 milioni di dischi venduti Ricky Martin è considerato uno degli artisti di maggior successo del pop latino a livello internazionale. Sin dal suo debutto da solista nel 1993, infatti, con le sue canzoni ha fatto ballare il mondo intero e continua tutt’ora a farlo. Nell’estate del 2020 ha intrapreso il Movimiento Tour, sebbene molte date siano state cancellate a causa dell’emergenza pandemica da Covid-19, mentre nel 2021 ha affiancato Enrique Iglesias in una serie di concerti che ha preso il via a Las Vegas, in Nevada. E oggi torna a far parlare di sé, peccato solo, però, che questa volta non sia per la sua musica. 

Difatti, stando a quel che riferiscono i media d’oltreoceano e d’oltralpe, Martin sarebbe stato denunciato per stalking e violenza domestica dal nipote, tant’è che a Puerto Rico sarebbe stato addirittura emesso un ordine restrittivo nei suoi confronti. 

Le accuse contro Ricky Martin e la relazione clandestina con il nipote

Livin’ la vida loca” cantava Martin nell’ormai lontano 1999. E a dirla tutta, non si può di certo negare che ne abbia avuta una (di “vida loca”, ndr.). Dopo dieci album campioni di vendite, quindici tournée, lungometraggi, spettacoli teatrali a Broadway acclamati dalla critica, partecipazioni a programmi e show televisivi, gli impegni politici e le innumerevoli attività filantropiche, quattro figli nati grazie alla maternità surrogata e un amore omosessuale vissuto alla luce del Sole dovrebbe esserci ogni presupposto per una vita piena di soddisfazioni. Eppure, non sarebbe così. In effetti, si sa, la fama il più delle volte non è tutto e questo potrebbe averlo capito persino il “Re del latin-pop”.

Non a caso, almeno a quanto si apprende, il cantante di origini portoricane dovrà presto fare i conti con un procedimento penale a suo carico. Secondo la trasmissione argentina “La tarde”, citata poi dalla testata “El Paìs”, il figlio della sorellastra Vanessa Martin (Dennis, di soli 21 anni) lo avrebbe querelato per stalking e violenza domestica. I due avrebbero avuto una relazione consensuale e clandestina (Martin è sposato dal 2018 con l’artista e pittore siriano Jwan Yosef) per circa sette mesi. Un rapporto che il giovane avrebbe interrotto scatenando la reazione inaspettata dello zio. Quest’ultimo, in particolare, non sarebbe stato d’accordo con tale decisione e avrebbe iniziato a “molestarlo” con chiamate, messaggi e incursioni fuori dalla sua abitazione. Motivo per il quale, lo scorso primo luglio, le forze dell’ordine portoricane avrebbero emesso un’ordinanza restrittiva nei confronti del cantante e attore 50enne. 

Al momento, il diretto interessato non si è esposto sulla vicenda. Al contrario, si è limitato a respingere le accuse, affidandosi al suo team di legali che lo assisterà in sede processuale. 

Per rimanere aggiornato sulle ultime news, seguici su: Facebook, Instagram, Twitter

Avatar

Scritto da Diego Lanuto

Diego Lanuto, classe 1996, studente laureando in "Lingue, Culture, Letterature e Traduzione" presso l'Università di Roma 'La Sapienza', amante della scrittura e non solo. Appassionato di danza, lettura, cinema, spettacolo e tanto altro!

Genny

“Genny”, la nuova collezione per l’estate | Rosso Valentino

Alena Seredova: future nozze con Alessandro Nasi