in

Royal Family: Buckingham un museo? Il “NO” della Regina

La Regina Elisabetta ha categoricamente bocciato l’idea del Principe Carlo di trasformare Buckingham Palace in un museo

Il Principe Carlo ha una visione ben precisa di quello che potrebbe essere il futuro della Royal Family. Egli ritiene che la monarchia debba spogliarsi di numerosi vezzi e fronzoli appartenenti ormai al passato. E forse è proprio per questo che tra le sue proposte di rinnovamento, c’è quella di trasformare Buckingham Palace in un museo aperto ai turisti. In fondo, si tratta di un imponente costruzione interessante non solo a livello storico, ma anche architettonico e artistico. Sta di fatto, però, che la Regina Elisabetta ha bocciato categoricamente il suggerimento del figlio.

Royal Family: Buckingham un museo? Il "NO" della Regina
Fonte: Web

Royal Family, Elisabetta boccia di nuovo Carlo

La Sovrana, infatti, ha imposto un veto al progetto di trasformare il “suo” Palazzo in un museo pubblico. Pertanto, l’erede al trono dei Windsor dovrà rassegnarsi, perlomeno fino a quando la madre rimarrà salda al suo posto. E questo vale per qualunque cambiamento che il primogenito voglia attuare. 

Non è un mistero per gli abitanti d’oltre Manica che Carlo abbia idee “rivoluzionarie” in mente già da tempo. Prima fra tutte, quella di alleggerire la macchina di The Firm, riducendo i membri attivi della famiglia, e di conseguenza anche i costi. Tuttavia, su Buckingham Palace, per ora, la madre è irremovibile. «La regina non è molto entusiasta – ha rivelato una fonte al Mirrordi quella particolare idea e crede che debba rimanere una residenza di famiglia». Al momento, Queen Elizabeth II si sta dividendo tra Windsor, dove ha trascorso i mesi del lockdown, e la residenza scozzese di Balmoral, ma ciò non vuol dire che non rientrerà più a Londra. Buckingham Palace resta la sua casa, quella dove ha cresciuto i quattro figli e vissuto la maggior parte del tempo con il marito. Il Palazzo è visitabile dal 1993, solitamente in estate, quando lei è lontana dalla città, ma non tutto: solo una parte delle 775 stanze è accessibile ai visitatori, fatta eccezione per quelle private.

Non che il Principe tenga meno della madre alla «casa» dove è cresciuto, ma guarda avanti e, soprattutto, ragiona in termini pratici ed economici. Buckingham Palace ha costi di manutenzione non indifferenti: l’ultimo restauro, approvato nel 2016, dovrebbe concludersi nel 2027 alla non proprio modica cifra di cinquecento milioni di dollari. Gli introiti derivanti da visite più assidue riuscirebbero senz’altro ad ammortizzare i costi. Ciò nonostante, la Regina non ha intenzione di cedere e Carlo non potrà far altro che accettarlo. 

 

Avatar

Scritto da Diego Lanuto

Diego Lanuto, classe 1996, studente laureando in "Lingue, Culture, Letterature e Traduzione" presso l'Università di Roma 'La Sapienza', amante della scrittura e non solo. Appassionato di danza, lettura, cinema, spettacolo e tanto altro!

Morgan rischia già di abbandonare Ballando!

Gigi Les Autres e The Look of the Year Fashion Award: la moda è un sogno