in

Samantha Curcio e Alessio Ceniccola, la coppia è già scoppiata!

Il duro botta e risposta tra la Curcio e Ceniccola che, a distanza di due mesi dalla scelta, si sono già lasciati.

Trovare l’anima gemella non è sempre facile. Alle volte si incontrano persone che all’improvviso accendono una fiamma nel nostro cuore che poi si rivela essere solamente un “fuoco di paglia”. È un po’ quello che è successo tra Samantha Curcio e Alessio Ceniccola che, a distanza di due mesi dall’inizio della loro conoscenza, hanno deciso di percorrere strade differenti. 

Samantha Curcio e Alessio Ceniccola, la coppia è già scoppiata!
Samantha Curcio e Alessio Ceniccola
Fonte: Web

Samantha Curcio e Alessio Ceniccola, il botta e risposta dopo la rottura

I due si erano conosciuti nello studio di Uomini & Donne. Il dating show di Maria De Filippi aveva permesso ai giovani di conoscersi e frequentarsi, fino ad arrivare al momento della scelta. Curcio e Ceniccola avevano lasciato la trasmissione trepidanti di gioia e tutto lasciava ben sperare. Tuttavia, nel corso delle ultime settimane qualcosa deve esser cambiato. Inaspettatamente, infatti, nella giornata ieri la Curcio ha ufficializzato la rottura con Alessio, lasciando il pubblico senza parole.

Ecco le sue parole:

«Sono le cinque del mattino – ha esordito – dell’undicesima notte in cui non riesco a dormire per l’angoscia che mi divora. Scrivo a quest’ora perché è come se mi sentissi “al riparo”, perché vi immagino tutti a dormire, perché questo “mondo” virtuale, in questa circostanza, mi fa molta paura. Sono una ragazza normale con una vita normale. Non avrei MAI pensato di dover scrivere questo, e, invece, la vita è imprevedibile. Mi ero concessa di essere vulnerabile, avevo avuto il coraggio di togliere il mio scudo e abbassare ogni difesa».

«Non riesco a stare in una relazione – continua – in cui manca il bacio del buongiorno ed anche quello della buonanotte. […] a stare in una relazione in cui manca il dialogo, in cui non ci sono abbracci e attenzioni di nessuna natura. Non riesco a rimanere se i pianti superano di gran lunga i sorrisi. Non riesco a stare ad aspettare, perché credo che l’amore forte vada contro qualsiasi legge naturale, credo annulli qualsiasi forma di orgoglio e di egoismo».

E infine, conclude dicendo: «credo che due persone che si amano non possano fare a meno di stare INSIEME, anche nella tempesta. Non riesco ad essere diversa da quella che sono, né vorrei cambiarmi, solo migliorarmi per diventare una donna felice. Fin quando le discoteche saranno più importanti di me, io non saprò rimanere. Ho giudicato ed offeso la vita di Alessio, in un momento di forte rabbia l’ho bloccato su qualsiasi tecnologia, presa dall’impulso, dal dolore, dalla disperazione. Ho detto cose che non pensavo pur di gridare aiuto, nel mio modo più sbagliato. Io ho sbagliato questo, sicuramente. Ho anche sbagliato a rimanere più del dovuto, in silenzio, da più di 10 giorni. “Quelle foto” sono state una goccia in mezzo ad un mare pieno di incomprensione, intolleranza, nervosismo, competizione, non amore. Siamo due persone totalmente opposte, con trascorsi e modi di vivere troppo diversi».

La replica di Ceniccola

Ad ogni modo, la replica dell’ormai ex compagno non si è fatta attendere. Anzi, egli ci ha tenuto a precisare cosa ci sia dietro la loro rottura, non risparmiandosi alcune frecciatine nei confronti di Samantha. «Mi sono addormentato pensando al momento in cui ti avrei rivisto – ha affermato – dopo questa tempesta nata da una goccia d’acqua, che ho cercato di asciugare subito, ma che non mi è stata possibile fare perché bloccato sia materialmente (telefono, messaggi, social) sia mentalmente dalle brutte frasi offensive, che non merito e che mi hanno profondamente ferito. Non sei riuscita ad aspettare di guardarmi negli occhi e, dirmi che tutte quelle cose brutte che mi hai scritto non le pensavi, ma che erano state dettate dalla rabbia, come invece mi hanno detto persone che ti conoscono con le quali ti sei confidata».

«Hai esternato i tuoi sentimenti al pianeta social – prosegue – che dici di non amare, ma con il quale hai preferito interagire prima di farlo con me. Ho vissuto una favola vera intensa unica, dove i nostri mondi, che definisci diversi, avevano cominciato a incontrarsi, una volta tu nel mio una volta io nel tuo. Il tempo avrebbe detto se potevamo diventare un unico mondo. Purtroppo a te è bastata una foto con una mia amica dalla quale hai tratto conclusioni diverse dalla realtà e tu lo sai, perché hai detto di credermi da subito. Si è vero sono passionale, sono una persona che cerca il contatto e il rapporto fisico, anche con gli amici e le amiche. Una persona vera, con i suoi lati negativi che tutti hanno visto […]». 

«È bastata una goccia che tu hai trasformato in tempesta – ha terminato Ceniccola rivolgendosi direttamente a Samantha Curcio – per far annegare questa favola in un mare innavigabile. Anch’io ti auguro tutto il bene possibile e mai avrei pensato di scriverlo così […] invece che dirtelo guardandoti negli occhi come sempre faccio nella vita. Ma sei tu che hai scelto così e, forse, ti stai adattando a questo contesto che dici di non amare, ma io ti rispetto come ho fatto sempre fino ad oggi».
 
Insomma, pare le cose non si siano chiuse col piede giusto. E voi, che cosa ne pensate?

Avatar

Scritto da Diego Lanuto

Diego Lanuto, classe 1996, studente laureando in "Lingue, Culture, Letterature e Traduzione" presso l'Università di Roma 'La Sapienza', amante della scrittura e non solo. Appassionato di danza, lettura, cinema, spettacolo e tanto altro!

Oroscopo settimanale dal 19 al 25 luglio

Oroscopo settimanale dal 19 al 25 luglio

Vacanze da vip: l’estate di Sarah Altobello