in

Senato della XIX legislatura: eletto il nuovo Presidente

Alla guida di Palazzo Madama, per tutta la durata della prossima legislatura, ci sarà un esponente del centrodestra

Senato

Sono passate diverse settimane da quando gli italiani si sono recati alle urne per eleggere il Presidente del Consiglio. In particolare, la tornata elettorale del 25 settembre scorso ha visto il partito di Giorgia Meloni, Fratelli d’Italia, raccogliere il maggior numero delle preferenze tant’è che, con ogni probabilità, sarà proprio lei a guidare l’Esecutivo. Tuttavia, ad oggi, il Governo non è stato ancora formato e nessun incarico ufficiale è stato assegnato dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. E questo perché, prima di provvedere alla formazione del Consiglio dei Ministri, è necessario procedere alla rielezione del Parlamento, composto da Camera e Senato, a partire dai vertici. 

Difatti, proprio in queste ore sono in corso le votazioni che vedranno eletti i nuovi Presidenti di entrambe le Aule. E stando a quanto già emerso dagli scrutini di Palazzo Madama, anche in questo caso il centrodestra ha ottenuto una notevole maggioranza.  

Ignazio La Russa ottiene la maggioranza al Senato

Ha preso il via questa mattina la prima seduta in assoluto delle aule del Parlamento dopo la caduta del Governo di Mario Draghi. Lo scopo delle due chiamate è quello di predisporne la composizione che darà definitivamente inizio alla XIX legislatura. Mentre il voto alla Camera è tutt’ora in corso, però, quello del Senato si sarebbe già concluso. Nello specifico, a presiedere il seggio è stata Liliana Segre, senatrice della Repubblica dal 2018 e superstite dell’Olocausto, che ha avuto il compito di “passare il testimone” dal Presidente uscente Maria Elisabetta Alberti Casellati e quello entrante che, secondo i risultati degli scrutini appena conclusi, è Ignazio La Russa

Senato della XIX legislatura: eletto il nuovo Presidente

Con 116 voti ottenuti, a fronte di una maggioranza necessaria di 104, 65 schede bianche, 2 a nome della Segre e altrettante per Calderoli, l’esponente di FdI è da considerarsi, a tutti gli effetti, il neo-eletto Presidente della Camera Alta. Sarà lui, dunque, a ricoprire la seconda carica per importanza della Repubblica Italiana, avendo la facoltà, tra le altre cose, di presiedere il Quirinale qualora il Presidente della Repubblica sia impossibilitato a farlo. Nonostante i banchi di Forza Italia fossero semi-vuoti e in molti non abbiano risposto alla “chiama”, l’elezione è stata accolta con plausi e congratulazioni. 

Le reazioni

Ringrazio quelli che mi hanno votato quelli che non mi hanno votato, quelli che si sono astenuti e quelli che mi hanno votato pur non facendo parte della maggioranza di centrodestra“, ha dichiarato La Russa una volta giunto in Aula. “Sono lieto per l’elezione di Ignazio La Russa – scrive Silvio Berlusconi sui social – […]. Stiamo collaborando lealmente e in pieno accordo per dare al nostro Paese un assetto istituzionale stabile e un governo forte e coeso. Congratulazioni, presidente“. “Congratulazioni al neo presidente del Senato della Repubblica, Ignazio La Russa. Siamo orgogliosi che i senatori abbiano eletto un patriota, un servitore dello Stato, un uomo innamorato dell’Italia e che ha sempre anteposto l’interesse nazionale a qualunque cosa […]”, ha invece commentato la Meloni. 

Al momento, sono in corso gli scrutini alla Camera il cui esito avrà un peso decisivo sulle trattative per la formazione della nuova squadra di Governo. 

Per rimanere aggiornato sulle ultime news, seguici su: Instagram, Facebook e Twitter

Diego Lanuto

Scritto da Diego Lanuto

Classe 1996, studente laureando in "Lingue, Culture, Letterature e Traduzione" presso l'Università di Roma 'La Sapienza'. Appassionato di scrittura, danza, cinema, libri e molto altro, nel corso degli anni ha collaborato con diversi siti e testate giornalistiche on line tra cui Metropolitan Magazine, ATuttoNotizie, M Social Magazine e Spyit.it. Ha scritto alcuni articoli per la testata giornalistica cartacea ORA Settimanale. Ha curato progetti in qualità di addetto stampa. Attualmente è redattore presso la testata giornalistica Vanity Class e addetto stampa del progetto "L'Amore Dietro Ogni Cosa - Andrea Crimi canta Simone Di Matteo".

Manuela Arcuri

Manuela Arcuri ha presentato il suo brand di bellezza

“Shotgun Wedding”, Jennifer Lopez sbarca su Prime Video (TRAILER)