in

Thailandia in giugno: spiaggia, movida e siti storici

La Thailandia in giugno è perfetta per una vacanza al mare, per ammirare le bellezze naturali e visitare gli straordinari siti archeologici

Wat Mahathat Temple in the precinct of Sukhothai Historical Park, a UNESCO World Heritage Site in Thailand
Wat Mahathat Temple in the precinct of Sukhothai Historical Park, a UNESCO World Heritage Site in Thailand

Il mese di giugno in Thailandia è eccellente per progettare una vacanza al mare, ad esempio sulla costa del Golfo. Le piogge estive di solito arrivano in maggio portando una gradita tregua dal caldo. E’ giugno però che vede la campagna trasformarsi rendendo questo un momento meraviglioso per esplorare le bellezze naturali del regno.

IL METEO DEL PERIODO

Sebbene sia uno dei mesi della stagione delle piogge, è importante ricordare che non piove tutto il giorno tutti i giorni. Ovunque si vada in Thailandia in giugno, si incontrano comunque tanto sole e temperature calde.

Thailandia in giugno: spiaggia, movida e siti storici
Bangkok

La costa delle Andamane (ad esempio Krabi, Phuket) vede livelli di precipitazioni molto più elevati rispetto alla costa opposta del Golfo (ad esempio Koh Samet, Koh Samui).
Un fenomeno dovuto proprio agli effetti del monsone di sud-ovest sul Mare delle Andamane.

SPIAGGE MERAVIGLIOSE E NON SOLO

Se si sta programmando una vacanza al mare, le isole di Koh Samui, Koh Pha Ngan e Koh Tao sono una buona scelta.

Sulla terraferma, Chumphon, Hua Hin e le spiagge di Khanom e Sichon nella provincia di Nakhon Si Thammarat, sono tutte opzioni eccellenti.

Thailandia in giugno: spiaggia, movida e siti storici
Ko Samet, Thailand

Il tempo può essere variabile sulla costa delle Andamane, ma la pioggia più persistente e pesante di solito arriva più tardi. La bassa stagione può perciò essere un buon momento per visitare Krabi e Phuket con molto da vedere e da fare anche lontano dalla spiaggia in caso di pioggia.

Se l’idea è quella di visitare una delle isole del Mare delle Andamane, occorre tenere presente che alcuni servizi in barca sono temporaneamente sospesi da metà maggio a metà ottobre.

Thailandia in giugno: spiaggia, movida e siti storici
Thailandia

Sulla costa orientale, Pattaya e Koh Samet beneficiano di una posizione più riparata e con scarse precipitazioni: nel mese di giugno sono un’altra valida opzione per una vacanza al mare.

Attenzione, però: all’estremità della costa orientale, la provincia di Trat e le isole dell’arcipelago di Koh Chang hanno alti livelli di precipitazioni durante questo mese, quindi non è il periodo migliore per una vacanza.

SITI STORICI E CITTA’ D’ARTE DELLA THAILANDIA

Bangkok e la Thailandia centrale vedono un misto di condizioni meteo durante il mese di giugno, quindi aspettiamoci forti acquazzoni accompagnati poi dal sole.
Non va sottovalutato che meno visitatori nella capitale thailandese rendono le visite più piacevoli e i prezzi degli hotel più convenienti.

Giugno è anche un bel mese per esplorare il nord della Thailandia. Il caldo soffocante e le condizioni asciutte di marzo e aprile sono ora un lontano ricordo.

Thailandia in giugno: spiaggia, movida e siti storici
Chiang Mai, campo degli elefanti

Le piogge estive portano freschezza alla campagna: dunque, il periodo ideale per visitare per esempio Chiang Mai, la più grande città, anche dal punto di vista culturale, della Thailandia del nord.

E poi Chiang Rai, la capitale della regione dell’estremo nord, Mae Hong Son, un vero Paradiso Terrestre che, proprio a motivo della conformazione del territorio, è una delle provincie più isolate della Thailandia.

Thailandia in giugno: spiaggia, movida e siti storici
Chiang Rai

Ancora, l’antica capitale Sukhothai, luogo suggestivo dichiarato Patrimonio dell’Umanità UNESCO, dalle straordinarie architetture che lo rendono il sito archeologico più affascinante di tutta la Thailandia. Infine, Nan, luogo lontano dai sentieri turistici classici dove assaporare la sua lontananza, le bellezze naturali e la bella architettura antica

EVENTI E FESTIVAL DA NON PERDERE IN GIUGNO

L’annuale Phi Ta Khon Ghost Festival di solito cade a giugno. Questo festival antico e chiassoso si svolge a Loei nel nord-est della Thailandia ed è sempre molto divertente.

Se ci si trova nella zona di Hua Hin o Cha Am, non si può mancare l’Hua Hin Jazz Festival, che normalmente si tiene a giugno.

Gli amanti della frutta che viaggiano in Thailandia a giugno avranno una sorpresa.
Una incredibile varietà di deliziosi frutti tropicali è “di stagione” in questo periodo.
Con tanti frutteti e aziende frutticole situate nelle province orientali di Chanthaburi, Rayong e Trat, non mancherà la possibilità di assaggiarli.

Thailandia in giugno: spiaggia, movida e siti storici
Mercato galleggiante

In questa regione della Thailandia si organizzano feste locali della frutta a giugno per celebrare il raccolto.

A Rayong viene invece celebrata l’eredità di Sunthorn Phu, uno dei poeti più famosi e talentuosi della Thailandia, con il Sunthorn Phu Day il 26 giugno.

info: turismothailandese,it

Il Paese Azzurro: un viaggio affascinante tra le coste italiane

Brescia For Charity

Brescia For Charity: aziende, imprenditori, associazioni e istituzioni a sostegno del territorio