in

The Force of Nature

Le sculture di Lorenzo Quinn ispirate a madre natura

Nelle scorse settimane abbiamo visto vari artisti che hanno un forte legame con la natura, partendo da chi ci collabora come Aki Inomata, chi cerca di ricrearla nelle sue opere come Neri Oxman o chi ce la offre come esperimento della percezione come Olafur Eliasson. 

Quest’oggi vi parliamo di chi questa natura l’ha “materializzata” attraverso una serie di sculture esposte in tutto il mondo.

L’opera in questione si chiama The Force of Nature e l’artista che vi è dietro quest’opera è Lorenzo Quinn.

Chi è Lorenzo Quinn?

The Force of NatureNato a Roma nel 1966, Lorenzo è figlio dell’attore americano Anthony Quinn e della moglie Iolanda Addolori (Jolanda Addolori). Dopo un’infanzia divisa tra l’Italia e gli Stati Uniti, Quinn inizia un corso di pittura all’Academy of Fine Arts di New York. Ma è nella scultura che trova la sua strada.

The Force of NatureOltre ad essere un’artista Quinn ha recitato anche in alcuni film tra cui Stradivari di Giacomo Battiato, con il padre Anthony Quinn e in Dalì insieme all’attrice Sarah Douglas, dove grazie proprio alla sua interpretazione vince il Biarritz Film Festival.

Quinn si ispira ai grandi maestri come Michelangelo, Bernini etc…, e cerca costantemente di trasmettere emozioni autentiche nella sua arte.

Quinn concepisce ciascuna delle sue opere per iscritto, il testo viene poi inciso in un pezzo tridimensionale, ma come parte integrante del lavoro. 

The Force of Nature

The Force of NatureL’artista Lorenzo Quinn cattura l’energia potente ma “ordinata” della Natura in un moto centrifugo ibernato in un perfetto equilibrio.

Le sculture della serie “The Force of Nature” sono esposte in tutto il mondo, Londra, Principato di Monaco, Stati Uniti, Irlanda e Singapore, per l’efficacia con cui riesce a rendere il dualismo tra l’idea di una forza travolgente, e  leggi della fisica.

Una sintesi che tenta di replicare la violenta perfezione estetica che circonda l’uomo ma lo rende, allo stesso tempo, un fuscello in balìa degli elementi.

Lo stesso Quinn, sul suo sito, dichiara di aver concepito queste opere dopo le catastrofi naturali in Thailandia e all’uragano Katrina che ha spazzato il sud degli Stati Uniti dieci anni fa.

Queste opere sono “dedicate a Madre Natura, una reminiscenza delle antiche statue offerte in segno di pace agli dèi per placare la loro ira”

The Force of Nature

Giusy & Greg

Scritto da Giusy & Greg

Thalassio Medical Spa, la struttura nel Grand Hotel Alassio

Salvatore Piccione, una nuova sensualità per la donna | Rosso Valentino