in

Vanessa Jay Mulder a San Marino

L’ artista internazionale canterà all’inaugurazione 19 Aprile 2024 del Padiglione della Repubblica di San Marino alla 60. Esposizione Internazionale d’Arte – Biennale Arte 2024.

Vanessa Jay Mulder - Foto Enrico Ripari per Ripari Young Group e Silvio Esposito per Obiettivo fotografico. Abiti Gabriella Bolero

Vanessa Jay Mulder a San Marino

 

Vanessa Jay Mulder a San Marino
Vanessa Jay Mulder artista internazionale canterà all’inaugurazione 19 Aprile 2024.Foto Enrico Ripari per Ripari Young Group e Silvio Esposito per Obiettivo Fotografico. Abiti Gabriella Bolero (2)

Vanessa Jay Mulder a San Marino

L’ artista internazionale canterà all’inaugurazione 19 Aprile 2024 del Padiglione della Repubblica di San Marino alla 60. Esposizione Internazionale d’Arte – Biennale Arte 2024.

Sarà Eddie Martinez a rappresentare la Repubblica di San Marino alla 60. Esposizione Internazionale d’Arte – La Biennale di Venezia. Curato da Alison M. Gingeras.

Il progetto Nomader presenterà un nuovo corpus di opere dell’artista americano, pensate appositamente per La Fucina del Futuro (Calle San Lorenzo 5063B, Castello), sede del Padiglione in continuità con la Biennale Architettura 2023.

Vanessa Jay Mulder a San Marino

Il Padiglione di San Marino è progettato e realizzato da FR Istituto d’Arte Contemporanea S.p.a., azienda sammarinese che fa capo a Roberto Felicetti, Vincenzo Rotondo e Alessandro Bianchini.

Con il supporto della Segreteria di Stato per l’Istruzione e la Cultura e la supervisione del commissario Paolo Rondelli e del vice commissario Riccardo Varini.

Ospitato presso La Fucina del Futuro, il Padiglione di San Marino è progettato e realizzato da FR Istituto d’Arte Contemporanea S.p.a., che si conferma nel ruolo di organizzatore.

Vanessa Jay Mulder il 19 Aprile 2024 si esibirà con un evento unico e magico in cui si fonda arte e musica.

Una serata all’insegna delle emozioni in cui l’arte del maestro Eddie Martinez con le sue opere così forti e intese dalla figurazione all’ astrazione saranno immerse nella sonorità fresca e talentuosa di Vanessa.

Le opere di Eddie Martinez e la musica di Vanessa sintetizzano e coinvolgono in modo forte e avvolgente tutti i sensi umani, un rapporto di forme, idee e sonorità che permettono una perfetta simbiosi.

Il bello che ancora esiste e persiste recuperando valori dimenticati o persi e riproducendo attraverso le sonorità e la calda vocalità.

Valori come gratitudine, annullamento del pregiudizio, rispetto impreziosiranno una serata che darà il via ad una manifestazione di importantissimo livello culturale mondiale.

Vanessa Jay Mulder sarà accompagnata al pianoforte dal maestro Stefano De Santis.

Vanessa Jay Mulder a San Marino

Vanessa Jay Mulder a San Marino
Vanessa Jay Mulder – Foto Enrico Ripari per Ripari Young Group e Silvio Esposito per Obiettivo fotografico. Abiti Gabriella Bolero

Vanessa Jay Mulder a San Marino

Biografia Vanessa Jay Mulder

Vanessa Jay Mulder nasce in Suriname, ma cresce nei Paesi Bassi, ad Amsterdam.

Giovanissima è già corista per la band olandese The Time Bandits.

La musica black fa parte della sua formazione e con essa anche la cultura hip hop e il rap.

Si trasferisce in Italia e, dopo varie collaborazioni, arrivano i primi tour da corista con Raf e Zucchero.

Partecipa anche al Pavarotti & Friends, sempre nella band di Fornaciari.

Nel mentre, continua a scrivere brani collaborando con diverse realtà musicali e apre il concerto di Lauryn Hill e Rita Marley a Pisa (Metarock Festival), con una superband hip hop.

L’artista sperimenta la sua vocalità in diversi generi (soul, acid jazz), prendendo ispirazione da artiste quali Nina Simone, Lauryn Hill, Billie Holiday, Erykah Badu.

Vanessa Jay Mulder a San Marino

Si trasferisce a Roma per intraprendere finalmente una sua propria strada musicale.

Dopo anni di featuring, dà alla luce un suo progetto da solista e nella capitale trova la famiglia musicale con cui creare l’album The Butterfly Experience, da cui è tratto il primo singolo Back down (etichetta Molto Records).

La produzione e la direzione musicale è affidata a Fabio Frombolini, coautore con Vanessa.

Importante la presenza nel progetto di Henry Padovani, fondatore e primo chitarrista dei Police, che ha scritto un brano per l’album.

Decide di lavorare al suo secondo lavoro discografico, avvalendosi di uno dei producer più accreditati della della scena europea.

Si tratta del  vincitore del Grammy Award, Tommaso Colliva (Muse, calibro 35, Diodato), che è coautore del singolo EssenSuality e firma anche altri brani dell’album omonimo del singolo.

La produzione artistica è affidata a Marco Olivi (Ghemon, Ex-Otago, Calibro 35, Mario Biondi), il mastering è affidato a Giovanni Versari (anche lui un premio Grammy come Colliva). 

Il  coautore dei brani, insieme a Vanessa, è Raffaele “Rabbo” Scogna (Nic Cester, Ghemon, Diodato).

Attualmente Vanessa sta lavorando su un nuovo progetto che la vedrà soprattutto impegnata all’estero.

Durante la pandemia L’artista ha ideato e lanciato anche il suo podcast Essensuality.

Uno spazio dove raccontare le storie di Donne che inseguono i propri sogni affrontando con coraggio e tenacia le difficoltà e gli ostacoli.

Credits: Foto Enrico Ripari per Ripari Young Group e Silvio Esposito per Obiettivo Fotografico

Abiti Gabriella Bolero

Vanessa Jay Mulder a San Marino
Vanessa Jay Mulder artista internazionale canterà all’inaugurazione 19 Aprile 2024.Foto Enrico Ripari per Ripari Young Group e Silvio Esposito per Obiettivo Fotografico. Abiti Gabriella Bolero (2)

http://@vanessajaymulder

http://www.biennaleveneziasanmarino.com

Michele Vanossi

Scritto da Michele Vanossi

Oltre a lavorare e a collaborare per un noto quotidiano nazionale (il Giornale), cerca di comunicare, di parlare e di scrivere degli argomenti lo incuriosiscono e che lo appassionano maggiormente: televisione, cucina, turismo, benessere, medicina, lifestyle. In televisione partecipa in veste di opinionista a e trasmissioni televisive di successo su Raiuno come Storie Italiane, Vita in diretta e Detto Fatto su Raidue ; da giovane ha partecipato a quiz televisivi e ha recitato piccole parti in soap-opera e spot pubblicitari. Ha pubblicato un libro sulla storia della televisione italiana con Gribaudo/Feltrinelli dal tiolo. “Le Signorine Buonasera il racconto di un mito tutto italiano dagli anni Cinquanta ad oggi”.

“Walk of Design”: scopri Tortona Design Week 2024

Il sogno della moda per Tazio Lupi