in

Festival della Tv: L’appuntamento è a Dogliani

Tre giorni di incontri e appuntamenti che avranno come filo conduttore i “tempi esponenziali” che stiamo vivendo nell’anno che celebra i 70 anni della Rai e della televisione in Italia.

UN'IMMAGINE DELLA SCORSA EDIZIONE FESTIVAL DELLA TV DI DOGLIANI
Festival della Tv: L'appuntamento è a Dogliani
UN’IMMAGINE DELLA SCORSA EDIZIONE FESTIVAL DELLA TV DI DOGLIANI

Festival della Tv: L’appuntamento è  a Dogliani

Tre giorni di incontri e appuntamenti che avranno come filo conduttore i “tempi esponenziali” che stiamo vivendo nell’anno che celebra i 70 anni della Rai e della televisione in Italia.

Tra le vigne e le colline delle Langhe si prepara la tredicesima edizione del Festival della TV.

L’appuntamento – sempre più amato dal pubblico e dagli addetti ai lavori, è l’unica manifestazione italiana dedicata alla televisione e ai media – si terrà a Dogliani (CN) dal 24 al 26 maggio.

Si svolgerà fra le piazze Umberto I, Belvedere e Carlo Alberto con oltre cento ospiti. 

Sono previsti numerosissimi incontri e approfondimenti sui temi della comunicazione televisiva e le tante contaminazioni con i media digitali in un ricchissimo alternarsi di protagonisti affermati e autori.

Ma anche editori tradizionali e professionisti dell’universo multimediale, produttori sconosciuti al grande pubblico e star del piccolo schermo.

Festival della Tv: L’appuntamento è a Dogliani

In calendario anche veri e propri spettacoli e concerti con i protagonisti del mondo culturale di oggi.

Un’occasione per incontri unici, per riflettere insieme sui temi più urgenti della contemporaneità nel clima ideale di un piccolo paese come Dogliani. 

Il pesino diventa, durante il Festival, la capitale dei media, un paese-antenna animato da incontri e dibattiti che mettono a confronto diverse generazioni.

Il Festival della TV sarà ancora una volta l’occasione per ascoltare le storie e i retroscena della carriera di personaggi notissimi e giornalisti iconici, ma non solo.

Al centro dell’attenzione anche il meccanismo della produzione della trasmissioni più interessanti, dal percorso che porta un’idea a diventare un format e poi una trasmissione.

Festival della Tv: L’appuntamento è a Dogliani

Tempi esponenziali è il tema scelto per l’edizione 2024 del Festival della TV nell’anno che celebra i 70 anni della Rai e della televisione in Italia.

Sfida del Festival della TV di Dogliani è proporre al pubblico, negli appuntamenti tutti gratuiti e ad accesso libero, un attentissimo mix fra gli interventi più tecnici e legati ai temi dell’informazione e dell’attualità e occasioni di divertimento e leggerezza.

Musica, sport, cinema, e arte insieme a politica, ambiente e i grandi temi dell’inclusione in un palinsesto ricchissimo e tutto da scoprire.

Le tre piazze di Dogliani ospiteranno oltre cinquanta panel, incontri, interviste, spettacoli con ingresso libero e gratuito

Festival della Tv: L’appuntamento è a Dogliani

Anche in questa edizione sono tantissimi i nomi coinvolti.

Fra i 122 ospiti ricordiamo:  Costantino della Gherardesca, Urbano Cairo, Fabio ed Eleonora Caressa, Aldo Cazzullo, I Santi Francesi, Eleonora Riso, Cristina Parodi, Gerry Scotti. 

Ma anche Paola Perego, Giovanni Floris, Massimo Giletti, Francesca Fagnani, Linus, Enrico Mentana, Dario Vergassola, Paolo Conticini, Luca Zingaretti.

E poi Max Angioni, Vinicio Capossela, Franco Arminio, Antonio Ornano, direttori e  giornalisti dei principali media.
 
In questa edizione – ingresso libero con prenotazione su Eventbrite a partire dal 15 maggio – due veri e propri spettacoli teatrali al Teatro Sacra Famiglia.

Festival della Tv: L’appuntamento è  a Dogliani

Aldo Cazzullo porterà in scena venerdì 24 maggio alle 19.30 lo script tratto dal suo ultimo libro “Quando eravamo i padroni del mondo”, best seller da oltre 250.000 copie vendute.

Linus, con il suo primo spettacolo teatrale “Radio Linetti Live”, dopo lo straordinario successo delle dieci repliche milanesi, sarà al Festival della TV, sabato 25 maggio alle 18.30.

Da quest’anno il programma del festival vedrà due importanti riconoscimenti: il Premio Diversità e Inclusione e il premio Sostenibilità. 

La  Direzione del Festival in accordo con il partner Axpo-Pulsee Luce e Gas consegnerà il Premio Diversità e Inclusione a Monica Maggioni.

Il Premio Sostenibilità che in accordo con il partner Ente Turismo Langhe, Monferrato, Roero verrà consegnato a Vincenzo Venuto.

Il programma completo di relatori e orari di ciascun incontro è disponibile sul sito www.festivaldellatv.it e sui canali social del Festival.

Il Festival è completamente GRATUITO e i posti saranno disponibili fino ad esaurimento.

Non è necessaria alcuna prenotazione per gli incontri nelle tre piazze.

Per gli spettacoli al teatro Sacra Famiglia è invece consigliata la prenotazione su Eventbrite dal 15 maggio.

http://www.festivaldellatv.it

http://festivaldellatv_dogliani

Michele Vanossi

Scritto da Michele Vanossi

Oltre a lavorare e a collaborare per un noto quotidiano nazionale (il Giornale), cerca di comunicare, di parlare e di scrivere degli argomenti lo incuriosiscono e che lo appassionano maggiormente: televisione, cucina, turismo, benessere, medicina, lifestyle. In televisione partecipa in veste di opinionista a e trasmissioni televisive di successo su Raiuno come Storie Italiane, Vita in diretta e Detto Fatto su Raidue ; da giovane ha partecipato a quiz televisivi e ha recitato piccole parti in soap-opera e spot pubblicitari. Ha pubblicato un libro sulla storia della televisione italiana con Gribaudo/Feltrinelli dal tiolo. “Le Signorine Buonasera il racconto di un mito tutto italiano dagli anni Cinquanta ad oggi”.

Sfide e Successi: nella vita di Massimo Taddei

Orietta Berti & Rosario Fiorello: uscito il nuovo singolo “Una Vespa in due”