in

“Il Raggio Verde-Quando la natura mette d’accordo scienza e poesia”

Maurizio Cau, il deserto come dimensione spirituale e percorso di evoluzione

“Il Raggio Verde-Quando la natura mette d’accordo scienza e poesia”

“Il Raggio Verde-Quando la natura mette d’accordo scienza e poesia”

Il 15 marzo, alla Biblioteca Dergano Bovisa, in via Baldinucci 76, Municipio 9, verrà organizzata la presentazione di una speciale mostra fotografica, “Il Raggio Verde-Quando la natura mette d’accordo scienza e poesia”, di Maurizio Cau, scrittore, esperto di filosofie orientali, operatore olistico, appassionato di design e fotografia.

“Il Raggio Verde-Quando la natura mette d’accordo scienza e poesia”

Cau mette in mostra il deserto non solo come luogo fisico, ma anche come dimensione esistenziale, interiore e spirituale

Le immagini da lui realizzate partono da una suggestione, il raggio verde, fenomeno raro che, per la fisica avviene a causa della rifrazione della luce in certe condizioni, un’esperienza vissuta dall’autore in Egitto in occasione di un viaggio che è diventato, per lui, un percorso speciale.

“Il Raggio Verde-Quando la natura mette d’accordo scienza e poesia”

“In una delle immagini ho catturato un raggio verde”-dice Cau-“chi riesce a vederlo, come si dice nel romanzo di Jules Verne, secondo un’antica leggenda scozzese, riesce a leggere nel proprio cuore e in quello altrui.

“Il Raggio Verde-Quando la natura mette d’accordo scienza e poesia”

Ero nel deserto Egiziano per organizzare un viaggio tra deserto nero- di origine vulcanica-e deserto bianco”

E’ stato un viaggio con un significato speciale?

“Il Raggio Verde-Quando la natura mette d’accordo scienza e poesia”

“E’ stato un percorso spirituale per raccontare il viaggio che ognuno fa secondo Jung per incontrare la propria ombra; il famoso psichiatra e psicoanalista dice che meno l’ombra è integrata in un individuo più è intensa e nera.

“Il Raggio Verde-Quando la natura mette d’accordo scienza e poesia”

Ognuno deve prendere coscienza di avere un’ombra, avere consapevolezza, integrarsi con essa e non combatterla, per scoprire i propri lati nascosti, le paure, i traumi del passato”

Per te cos’è l’ombra?

“Il Raggio Verde-Quando la natura mette d’accordo scienza e poesia”

“E’ la ferita dell’anima; insieme a lei nasciamo su questa Terra ed è quello che dobbiamo sanare per evolverci.

Attraverso il proprio archetipo di riferimento che ci accompagna per tutta la vita-data nascita e ora-è possibile prendere coscienza della propria ferita per poi superarla”.

“Il Raggio Verde-Quando la natura mette d’accordo scienza e poesia”

Nel deserto nero Cau ha fotografato il mondo delle ombre, le figure al tramonto, poi si passa alla luce, integrazione della nostra ombra con un’ultima foto con 2 figure separate ma unite che rappresentano il nostro Sè.

In totale sono circa 35 foto, che saranno in mostra sino al 30 marzo.

“Il Raggio Verde-Quando la natura mette d’accordo scienza e poesia”

“Tutto è nato come divulgazione e viaggio introspettivo e per far riflettere le persone sul cuore, e le proprie ferite”.

Maurizio Cau da anni lavora sui blocchi energetici e le ferite che ci portiamo dietro.

Ha vissuto a Bali e in Indonesia dove, per anni ha fatto import export di sculture, poi la sua vita è cambiata e ha iniziato a dedicarsi alla spiritualità, la sua e quella altrui, per un percorso di consapevolezza comune, per un’esigenza di luce piu’ che mai necessaria soprattutto in un momento storico e sociale come quello che l’umanità che sta vivendo.

“Il Raggio Verde-Quando la natura mette d’accordo scienza e poesia”

A breve uscirà il suo libro, scritto con Simona HeArt, giornalista dell’anima e ricercatrice spirituale, con un percorso d’arte frutto di una lunga ricerca che, in occasione della mostra del 15 Marzo introdurrà l’evento, poi Cau spiegherà il significato di ogni foto e parlerà del raggio verde e delle immagini nei deserti.

“Il deserto è un luogo di trasformazione interiore, un viaggio introspettivo, un processo alchemico che avviene prima di tutto dentro di noi, per poi avere riflessi nella nostra vita.

Il messaggio che vogliamo trasmettere è rivolto a tutti coloro che vorranno accoglierlo, prima di tutto interiormente”.

 

Francesca Lovatelli Caetani

Scritto da Francesca Lovatelli Caetani

L'autore non ha ancora aggiornato la sua biografia.

Mascara: il must have beauty di ogni donna

Federico Fashion Style torna in tv con Il salone delle Celebrità