in

Kourtney Kardashian e Travis Barker convolano a nozze per la terza volta

Kourtney Kardashian, sorella maggiore della più nota Kim, e Travis Barker, ex batterista della band simbolo di un’epoca ovvero i Blink 182, sono convolati nei giorni scorsi a nozze. La liea notizia ha mandato letteralmente in visibilio i fan della coppia, la quale sta spendendo alcuni giorni di meritato riposo proprio qui, nel nostro Bel Paese. 

Tre volte sì per Kourtney Kardashian e Travis Barker

Nozze letteralmente da miliardari a L’Olivetta, villa di lusso degli stilisti Domenico Dolce e Stefano Gabbana. Che peraltro hanno firmato anche il vestito da sposa di Kourtney Kardashian. Un abito il cui strascico è un velo recante il volto della Madonna. Insomma, pochi eccessi come da programma. E anche la location è stata all’insegna dello sfarzo. Così come l’abbigliamento di Kim Kardashian, dei parenti e dei bimbi presenti alla cerimonia e alla festa.

Nello specifico, si tratta del terzo matrimonio. L’evento è stato organizzato in gran stile in un meraviglioso castello a picco sul golfo e il tutto è stato documentato sui social (anche se con una giornata di ritardo). Questo ricevimento spettacolare è arrivato dopo il sì “a sorpresa” a Las Vegas e dopo la cerimonia intima ma ufficiale organizzata a Santa Barbara. Nonostante ciò, i festeggiamenti sono stati super emozionanti. 

Chi c’era tra gli invitati? Fra gli invitati anche i “Kardashian nostrani”, ovvero Chiara Ferragni e il marito Fedez. Molti scatti della giornata di festa sono stati condivisi con i fan dagli stessi protagonisti sui social network. Kourtney Kardashian, Travis Barker e i loro invitati hanno festeggiato a Castello Brown, storico edificio con vista mozzafiato sul Golfo e prima si erano ritrovati al ristorante Puny a all’Abbazia di San Fruttuoso. Insomma, una bella promozione turistica per tutto il territorio. Per i due quello di Portofino è stato di fatto il terzo matrimonio, visto che la coppia si era poche settimane fa sposata a Las Vegas davanti a un sosia di Elvis Presley e poi era stata protagonista di una cerimonia civile a Santa Barbara.

 

Sara Cocco

Scritto da Sara Cocco

Studentessa di "Scienze dell'educazione e della formazione". Amo leggere e scrivere. Sono tifosa della As Roma

Simone Di Matteo

Simone Di Matteo attacca il “Borat Rossonero” di Milano

Sciaccaluga: “il teatro deve tornare a fare il teatro” (Pt.2)