in

“Soror”, convince il nuovo coraggioso fantasy di Gabriele Lazzaro

Incetta di premi per l’attore e regista Gabriele Lazzaro, che torna con un corto prodotto da Didi Leoni.

Didi Leoni e Gabriele Lazzaro

"Soror", convince il nuovo coraggioso fantasy di Gabriele Lazzaro
Da sinistra: Mariella Valentini, Elisabetta De Palo, Daniela Giordano, Giorgia Trasselli
"Soror", convince il nuovo coraggioso fantasy di Gabriele Lazzaro
Da Sinistra: Mariella Valentini, Gabriele Lazzaro, Daniela Giordano – Credito: Moirè Creative Studio
"Soror", convince il nuovo coraggioso fantasy di Gabriele Lazzaro
Tulipani di Seta Nera: da sinistra Gabriele Lazzaro, Grazia Di Michele, Luca Buccolo

Dopo essere stato premiato al Festival dei Tulipani di Seta Nera, Gabriele Lazzaro continua a convincere con il suo “Soror”, cortometraggio pluripremiato anche all’estero e prodotto dalla “Sarabi Productions” di Didi Leoni, storico volto del Tg5.
Un corto drammatico, a tinte fantasy, un film sul senso della vita e del perdono e sull’infinita lotta fra luce e ombra che avviene in ognuno di noi.
Diretto da Lazzaro, che firma anche la sceneggiatura insieme a Massimiliano Varrese, il corto vanta come protagoniste Elisabetta De Palo (“Vivere”, “Suburra”, “L’amica Geniale”), Daniela Giordano (“Borsellino”, “Distretto di Polizia 7”), Giorgia Trasselli (“Casa Vianello”) e Mariella Valentini (“Palombella rossa” di Nanni Moretti); ad aprire e chiudere il film è la voce narrante di Rossella Izzo, celebre doppiatrice italiana di Meryl Streep e completano il film il performer Mirko Cattaneo e lo stesso Lazzaro (“Vivere”, “Un matrimonio” di Pupi Avati).
Numerosi anche gli effetti speciali e le importanti e attente citazioni cinematografiche: da “Che fine ha fatto Baby Jane?” a “The Others”, da “Labyrinth” alle produzioni tv “Fantaghirò” e “Once upon a time”.
Anche la canzone finale presente nella pellicola è una citazione: “The parting glass” ovvero “Il bicchiere della staffa”, interpretata dal cantante Luca Buccolo; il brano appartiene alla tradizione scozzese che, anche se considerato “degli addii”, invita alla gioia – “riempimi l’ultimo bicchiere – buonanotte e che la felicità sia con voi”- parole che ben racchiudendo la morale della sceneggiatura.
“Soror” segna il debutto come produttrice di Didi Leoni: il cortometraggio è infatti il primo lavoro ufficiale firmato dalla sua nuova casa di produzione.
Ha partecipato al progetto in qualità di main sponsor “Bosca”, casa spumantiera fra le più antiche d’Italia, che ha anche concesso di girare la prima scena nelle sue cantine: le Cattedrali Sotterranee di Canelli, patrimonio mondiale dell’Umanità per l’Unesco.
Lazzaro, parlando del film, dice che “Il corto piacerà a chi ama i film spirituali e le storie che parlano di cambiamento interiore; da anni mi interrogo, anche grazie a percorsi di crescita personale, su come le relazioni possano influenzare la nostra vita, arrivando a determinare il nostro destino; da qui l’idea di condurre per mano il pubblico all’interno di una famiglia improntata sul senso di colpa, per vivere con lei la “magica” esperienza della catarsi”.
Numerosi i riconoscimenti ottenuti dal cortometraggio:
premio “Sorriso Diverso” a Gabriele Lazzaro al Festival dei Tulipani di Seta Nera 2022 (Italia); premio “Miglior regia” all’HIIF – Heart International Italian Film Festival (Italia); premio “Miglior cortometraggio” al RIFF – Rameshwaram International Film (India), nomination per “Miglior idea originale” al Top Indie Film Festival (Giappone).

"Soror", convince il nuovo coraggioso fantasy di Gabriele Lazzaro
Trama del film
Vigilia di Natale. Rebecca (Daniela Giordano) e Adele (Giorgia Trasselli) sono nella vecchia casa di famiglia al capezzale della sorella Lucia (Mariella Valentini), malata terminale; con loro ci sono il figlio di Rebecca, Mattia (Gabriele Lazzaro), ed il compagno dell’uomo, Luca (Mirko Cattaneo). Sulle donne incombe il peso della lettera scritta da Nora (Elisabetta De Palo), la quarta sorella, morta un anno prima; una lettera così crudele al punto da aver instillato in Lucia non solo il seme del senso di colpa, ma forse della malattia stessa.
Il tempo a disposizione di Lucia, in questa terra, si sta esaurendo ma prima di andarsene vorrebbe rimettere a posto i tasselli del passato e, in quella notte, il suo desiderio verrà esaudito: le quattro sorelle vivranno insieme un’esperienza nell’Oltretomba che cambierà per sempre il loro destino.
"Soror", convince il nuovo coraggioso fantasy di Gabriele Lazzaro

Valentino Odorico

Scritto da Valentino Odorico

Valentino Odorico, giornalista di moda scrive per numerose testate internazionali di settore. Produttore di servizi fotografici per fashion magazine è un volto noto anche del piccolo schermo. Da anni conduce programmi per la televisione Svizzera e recentemente ha anche curato una propria rubrica sulla moda ecosostenibile su Tv8, nel programma "Ogni Mattina" condotta da Adriana Volpe.
E' autore e conduttore del programma "Rosso Valentino" sul canale nazionale GO-TV sul 63 del digitale terrestre. Attualmente sono in fase di realizzazione anche nuovi format e progetti televisivi. E' anche fondatore ed amministratore delegato della NAZCA, società internazionale di comunicazione specializzata nel segmento lifestyle.

Claudia Gerini tra i volti che sostengono la campagna Diversi ma Uguali

Diversi ma Uguali: la campagna sull’intolleranza

Al Play Club di Milano Kimono Luxury