in

Adriana Glaviano in piazza Mentana espone da BigApple Design

Da BigApple Design un’intera parete con la sua wallpaper

Adriana Glaviano espone i suoi artwork.

La Design Week a Milano
Il “Salone del Mobile” si presenta con previsioni di affluenza eccezionale nel mese di giugno 2022, affiancato dal mitico “Fuori Salone” che invade gioiosamente tutta la città di Milano dal 6 al 12 giugno.

Da BigApple Design un’intera parete con la wallpaper di Adriana Glaviano

Nel cuore delle 5Vie, in piazza Mentana, per tutta la settimana, ma in particolare mercoledì 8 giugno quando tutta l’area chiude al traffico per festeggiare la rinascita di tutti noi dopo il lockdown, Adriana Glaviano attende amici e collezionisti nello splendido spazio di BigApple Design.

Palermitana di nascita, Adriana ha frequentato a Milano l’Accademia di Brera. Illustratrice e grafica fin dagli inizi della sua carriera, si dedica alla moda per Vogue Italia e per il Gruppo Rizzoli in testate iconiche come Amica e Io Donna. Ad Anna è vice-direttore moda. Oggi è fashion director free lance e si occupa di grafica, editoria e artwork. Le sue opere NFT hanno raggiunto quotazioni notevoli sulle piattaforme di blockchain.

Adriana Glaviano in piazza Mentana espone da BigApple Design

Adriana Glaviano

Adriana Glaviano in piazza Mentana espone da BigApple DesignCara Adriana, qual’è il concept di questo artwork?
“Queste bellissime case, spazi e antiche architetture, e anche jungle, nella mia fantasia sono abitate da meravigliosi animali che le sanno vivere ed amare più degli esseri umani. Questi sono i soggetti che prediligo nelle mie opere”.

Come vivi questa rinascita con il Fuorisalone, dopo tanti mesi di lockdown, e la ripresa degli eventi quest’anno?
“Benissimo, sono entusiasta e vedo gli organizzatori del Fuorisalone tutti molto attivi e motivati nell’allestire le loro proposte. In particolare mi aspetto qui alle 5Vie un particolare afflusso di pubblico mercoledì 8 giugno in concomitanza con la festa della zona. Finalmente si respirerà l’aria di una Milano fattiva e creativa come non vedevamo ormai da due anni”.

BigApple Design

Un luogo dove progetti, prodotti ed eventi a tema design trovano casa. Un hub creativo che risponde all’esigenza di personalizzare lo spazio abitativo con oggetti emozionali ed arredi di manifattura esclusiva. Affacciato su Piazza Mentana, nel cuore del distretto delle 5Vie di Milano, lo showroom ha quattro ampie vetrine su piano strada che, grazie alla disposizione ad angolo, creano uno scenografico colpo d’occhio. Qui vengono esposte al pubblico le proposte selezionate dalla founder, l’architetto Melissa Tambelli, che ha trasformato uno store in un vero e proprio percorso sensoriale nel mondo del design e dell’architettura d’interni.

Melissa Tambelli

Adriana Glaviano in piazza Mentana espone da BigApple DesignDopo la Laurea in Architettura presso il Politecnico di Milano, Melissa Tambelli comincia a lavorare per un noto brand di lusso come Store Manager. Nel 2014 apre BigApple Design dove riveste il ruolo di architetto e art director.

Ogni oggetto che entra a far parte della selezione di Melissa è frutto della costante ricerca per l’unicità: questo dà corpo all’estetica di BigApple Design.

BigApple Design si propone come aggregatore di talenti, competenze e visioni. Un luogo dove progetti, prodotti ed eventi a tema design trovano casa. Un hub creativo che risponde all’esigenza di personalizzare lo spazio abitativo con oggetti emozionali ed arredi di manifattura esclusiva.

BigApple Design
Showroom • Studio • Store
piazza Mentana 3, 20123 Milano, Italy
+39 02 86450204 www.bigappledesign.it

Paolo Brambilla

Scritto da Paolo Brambilla

Paolo Brambilla, bocconiano, ha seguito il mondo economico-finanziario per molti anni. Scrive di finanza, cultura e innovazione digitale su varie testate. E' direttore responsabile di Investopro.com e dirige l’Agenzia di stampa Trendiest Media www.trendiest-news.com. E' editor in chief di www.assodigitale.it

La Legge Delega per la Riforma Fiscale all’approvazione

Liliana Resinovich

Liliana Resinovich, gli ultimi sviluppi del caso