in

Delitti di lusso – American Files, torna il podcast true crime di Stella Fabiani

Dal caso Von Bulow all’omicidio che ispirò “Nodo alla gola” di Hitchcock, fino agli inganni mortali del primo serial killer statunitense. Torna la serie podcast di Stella Fabiani con dieci delitti che sconvolsero l’alta società americana tra la fine dell’Ottocento e il Novecento

Delitti di lusso

Sulla scia del grande successo della serie true crime “Delitti di Lusso“ pubblicata nel 2020, Stella Fabiani torna con “Delitti di Lusso – American Files“, realizzata da The Biplano Team e prodotta da Storielibere per Audible Original, disponibile dal 19 dicembre su Audible. I dieci episodi, incentrati su crimini che hanno sconvolto l’opinione pubblica americana, sono ambientati nella high society tra la fine dell’Ottocento e il Novecento. Basandosi su verbali, articoli e documenti del periodo, diari e testimonianze, la serie intreccia i fili di vicende oscure e misteriose, restituendo le complessità e le ambiguità di casi realmente accaduti, raccontati in prima persona dai protagonisti.

Delitti di lusso - American Files, torna il podcast true crime di Stella Fabiani
Stella Fabiani, autrice di “Delitti di lusso” & “Delitti di lusso – American Files”

Delitti di lusso, il nuovo progetto

Come in un romanzo ricco di colpi di scena e di atmosfere suggestive, i personaggi dei dieci crimini di “Delitti di Lusso – American Files“ raccontano i loro punti di vista sovrapponendo le proprie versioni e verità, fino a formare una trama i cui interrogativi non sono mai stati del tutto risolti. A fare da cornice alle interpretazioni degli attori Fabio Pappacena, Gaia Benassi ed Emanuele Maria Basso, un suggestivo sound design, mix di effetti speciali e musiche create ad hoc.

In “Delitti di Lusso – American Files“ ritroviamo, tra gli altri, il famoso caso Von Bulow, avvocato affascinante ed ambiguo accusato di aver ridotto in stato di coma irreversibile sua moglie; la vicenda di Nathan Leopold e Richard Loeb che ispirò a Hitchcock il film “Nodo alla gola“; gli inganni mortali di H.H.Holmes, considerato il primo serial killer statunitense, che nel suo hotel labirinto a Chicago uccise più di 27 persone; la follia del dottor Carl von Cosel che per otto anni visse con il cadavere trafugato di una sua giovane paziente;  l’oscuro fascino di Candy Mossler, accusata di adulterio, incesto e omicidio.

Sinossi degli episodi del podcast

1 Benvenuti a Candyland

Kay Biscane, Florida, 1966: “Nessuno è perfetto!” Esclama sorridendo Candy Mossler, biondissima ex modella, quando i giornalisti le chiedono cosa si provi ad essere accusati di adulterio, incesto e omicidio. Perché Candy e suo nipote/amante Melvin Powers sono imputati del delitto del miliardario Jacques Mossler, marito dell’avvenente texana. Per soldi, naturalmente. Candy continua a sorridere durante il processo, sorride quando i testimoni raccontano la sua scandalosa relazione, sorride quando vengono mostrate in aula foto, ricevute e diari. E sorride quando a fine processo, torna nella sua casa milionaria, libera, e si prepara a sposare Barnett Garrison, di venti anni più giovane. Che farà una brutta fine…

2 Nodo alla Gola

Chicago, 1924: sono giovani, ricchi, annoiati.  A 24 anni Nathan Leopold e Richard Loeb decidono di mettere in atto il Delitto Perfetto. Colti, intelligenti e sofisticati, i due ragazzi appartengono alle famiglie più in vista della città e si credono intoccabili. Ispirati dalle teorie filosofiche di Nietzsche e dal suo concetto di superuomo, rapiscono, torturano e uccidono il quattordicenne Bobby Franks, dando vita ad un gioco di raffinate astuzie e bugie, ordite in mesi di progettazioni. Ma qualcosa va storto, un piccolo particolare li tradirà. La loro vicenda ha ispirato il film “Nodo alla gola” di Hitchcock.

3 La sposa di vetro

Key West, Florida. La notte del 13 aprile 1933 nel cimitero cittadino il silenzio è turbato dal respiro affannato di Carl Von Cosel: ha appena violato il mausoleo in cui è seppellita Helena Hojos, morta a soli 21 anni di tubercolosi. Carl ha più di 50 anni, è sposato e ha due figlie, ma il fantasma della sua antenata contessa Anna gli ha rivelato che è Helena la donna del suo destino. L’uomo ricomporrà i resti della giovane con gesso, stracci e fil di ferro, sostituirà i suoi occhi con nere pietre brillanti e vivrà con il cadavere, finché non verrà scoperto otto anni più tardi.

4 Il Caso Von Bulow

Rodhe Island, Newport, 21 dicembre 1981. Nella elegante ed imponente dimora di Clarendon Court tutto è pronto per le festività natalizie. Ma la padrona di casa, l’ereditiera Martha “Sunny” Crawford, proprietaria della Gas & Electric Company, si aggira per le ampie sale in stato confusionale, mormora frasi senza senso, barcolla. La famiglia pensa ad un malore passeggero, ma il mattino dopo Martha viene trovata riversa in bagno, incosciente. Rimarrà in coma per più di 25 anni, fino alla sua morte. Parte da qui il grande scandalo Von Bulow che coinvolge il marito della donna, un avvocato dalle molte vite e molti misteri.

5 Hotel Paura

Chicago 1893: Le vie della città sono gremite di visitatori attratti dalla Fiera Mondiale delle Esposizioni. I bar, i ristoranti, i teatri sono presi d’assalto, gli alberghi danno il tutto esaurito. Ma c’è un hotel in una delle strade secondarie nella periferia di Englewood che ha sempre camere vuote. È il “Castello” di H.H. Holmes, che accoglie i clienti nelle sue stanze segrete, corridoi che non portano a nulla, finestre chiuse da mattoni e labirinti in cui perdersi. Molti clienti non ne usciranno mai. Holmes confessò 27 omicidi ed è considerato il primo serial killer degli Stati Uniti.

6 Veleno

Contea di Sarasota, Florida, 1965: “Aiuto, mia moglie non respira!” Eppure Carl Coppolino, in preda al panico per l’improvviso malore di sua moglie Carmela, è un medico, un esperto anestesista. La donna sembra essere morta per un infarto ma la verità è molto più oscura e complessa. Implacabile testimone d’accusa sarà l’ex amante del dottore, sostituita da una milionaria più giovane e desiderabile. La battaglia legale che seguirà diverrà una delle più famose mai intentate nello stato del New Jersey, tra colpi di scena e ribaltamenti.

7 L’Uomo nella Soffitta

1897: la famiglia di Walburga Korshel arriva a Milwakee dalla Germania in cerca di fortuna. Lei è bella e ha fascino, ma ha un’anima nera. La chiamano Dolly per i grandi occhi azzurri e la grazia di bambola, che incanterà Fred Oesterrich, ricco proprietario di una fabbrica tessile. Sembra un matrimonio riuscito, ma una notte del 1923 Fred viene ucciso da due colpi di pistola: non sarà un omicidio come tanti altri, perché questo caso svelerà la storia agghiacciante di un uomo, amante di Walburga, che per più di 15 anni ha vissuto rinchiuso nella soffitta degli Oesterrich.

8 Tre Sorelle

East Orange, Contea di Essex, 29 novembre 1901. Il dott Simmons è stato avvertito che in una casa di un isolato quartiere della città è avvenuto un terribile incidente. Sulla soglia lo attende una donna alta, magra, velata di nero. È la zia di Ocey Snead, che giace morta in una vasca in una casa gelida e disabitata. “Si tratta di suicidio” – racconta Virginia, una delle tre sorelle Wardlow incaricata di vegliare sulla giovane – “le avevo scaldato dell’acqua per il bagno e poi…” Ma il dottor Simmons si accorge che Ocey è morta da più di 24 ore.

9 La Fabbrica del Mistero 

New York, 20 maggio 1897. David Grotty giura di aver visto passeggiare per le strade della città Louise Luetgert, una amica che non vedeva da qualche tempo. Ma il marito della donna, Adolphe Luetgert, industriale, il “Re della Salsiccia” è rinchiuso in una cella di Joliet, a Chicago, per il suo omicidio. Grotty deve essersi confuso, in fondo Louise ha sempre avuto un aspetto ordinario, è facile scambiarla per un’altra…

10 Non colpevole

Amarillo, Texas, 1979. Il denaro pone al di sopra della legge. Sembrerebbe questa la tragica conclusione – che conferma la frase di Orwell “tutti gli uomini sono uguali dinanzi alla legge, ma alcuni uomini sono più uguali di altri”, quando il petroliere Cullen Davis viene giudicato non colpevole dell’accusa di aver ucciso la sua figliastra dodicenne e di aver ordito per la morte di altre 15 persone.

Stella Fabiani, biografia e carriera

Stella Fabiani nasce a Londra ma vive da sempre in Italia. Ha scritto testi e lavorato alla produzione di dischi, regia di spettacoli e soggetti di video musicali per artisti come Marco Mengoni, Zero Assoluto, Lara Martelli. Inoltre, ha vinto il Wind Music Award per “Re Matto” e l’MTV Award per il miglior artista emergente con Mengoni. Ha partecipato alla creazione della Legacypedia per Sony Music Italia. Dal 2015 ha lavorato alla realizzazione di audiolibri per Emons e Audible. Sta collaborando con l’ANCAF (Associazione Nazionale Criminologi e Analisti Forensi) a pubblicazioni di carattere divulgativo. Nel 2016 fonda The Biplano Team, un collettivo di artisti, autori, musicisti, grafici, attori e ricercatori.

Redazione

Scritto da Redazione

La redazione di VanityClass.

Sanremo

Sanremo 2023, al Victory Morgana l’Opening Party and Live Music

Le retribuzioni in Italia sono basse?