in , , , , ,

Saviano, Soleri, Cremonesi e Michelin a “Passaggi Festival”

Tanti nomi importanti a Fano, nelle Marche, a cominciare da Roberto Saviano, per l’edizione 2022 di “Passaggi Festival”, uno degli eventi culturali di riferimento della prossima stagione

Saviano a Passaggi

Saviano, Vittorio Sgarbi, Giorgia Soleri, Giulia Caminito, Catena Fiorello, Francesco Guccini, Dacia Maraini, Lorenzo Cremonesi, Veronica Pivetti. E ancora Marino Sinibaldi, Francesca Michielin, Andrea Delogu, Nina Zilli, Mario Giordano, Gemma Calabresi. Infine Franco Gabrielli, Fabio Panetta, Anilda Ibrahimi, Marilù Oliva, Giuliana Sgrena, Sio, Zuzu, Maurizio Ferraris, Alex Schwazer, Vincenzo Spadafora: tutti gli ospiti di Passaggi Festival.  

Saviano, Soleri, Cremonesi e Michelin a “Passaggi Festival”

Quindici eventi in media al giorno. Legati ai libri, dieci sedi del festival, premi letterari, mostre, corsi di scrittura, cene con l’autore, aperitivi scientifici e letterari. Un nuovo e ampio spazio libreria. E, infine, la novità di un secondo comune marchigiano dove da quest’anno avrà spazio la narrativa italiana; l’edizione numero 10 di Passaggi Festival è pronta ad accogliere i visitatori prima dal 18 al 19 giugno a San Costanzo (PU), in collina. E poi al mare, a Fano, dal 20 al 26 giugno.  

<<Domenica 19 giugno Catena Fiorello, intervistata da Giulia Ciarapica, chiuderà, dopo le presentazioni librarie di sabato 18, con Andrea Delogu e Veronica Pivetti, la rassegna di narrativa italiana a San Costanzo – spiegano dall’organizzazione – Sgarbi aprirà, invece, la rassegna di piazza XX Settembre lunedì 20 (ore 21), dopo aver inaugurato una straordinaria mostra di libri e manoscritti della Biblioteca Contu. Mentre Giorgia Soleri, intervistata dalla giornalista Simonetta Sciandivasci, sarà al Pincio martedì 21 (ore 22). Il giorno successivo, sempre al Pincio, l’ospite sarà l’atteso Roberto Saviano (22/6, ore 19.30) con “Solo è il coraggio”; Malena verrà al Pincio giovedì 23 (ore 22) per raccontare la sua vita nel libro “Pura” che ha scritto e pubblicato per Mondadori>>.  

Da questa edizione si attiverà una nuova sede, il quattrocentesco Chiostro delle Benedettine. Dedicata alle presentazioni librarie specialistiche su benessere, digitale, arte, filosofia e scienza. Si parte alle ore 19, con i libri su benessere, sport, ambiente (fra gli ospiti Alex Schwazer).

E con la rassegna “Futuropresente” dedicata alla tecnologie digitali e curata da Paolo Dello Vicario, esperto di intelligenza artificiale (tra i libri, anche quello di Ciaj Rocchi e Matteo Demonte sul primo computer Olivetti).

Saviano, Soleri, Cremonesi e Michelin a “Passaggi Festival”

Si prosegue alle ore 21 con “Arte, una storia per tutti”. Curata dalla storica dell’arte Marta Paraventi (fra gli ospiti Gloria Fossi, Attilio Brilli e l’insigne rinascimentalista Enrico Maria Dal Pozzolo). Quindi alle ore 22 con i libri de “I sandali del filosofo”, rassegna curata dal filosofo della scienza e giornalista Armando Massarenti. Che avrà fra gli ospiti Mauro Bonazzi (21/6), Maurizio Ferraris (23/6), Roberto Casati (25/6); a chiudere, dalle 23 a mezzanotte, la rassegna “La scienza sotto le stelle”. Incontri sotto il cielo stellato con Luca Perri, Matteo Galletti, Daniele Scaglione, curati dal magnifico rettore dell’Università di Camerino, Claudio Pettinari.   

Ogni evento è gratuito, grazie al contributo degli sponsor e agli interventi pubblici dell’assessorato alla Cultura della Regione Marche. E degli assessorati alla Cultura, al Turismo ed Eventi e alle Biblioteche del Comune di Fano.

La manifestazione, promossa da Passaggi Cultura e Librerie Coop, è ideata e diretta da Giovanni Belfiori e presieduta dall’ex sindaco della città marchigiana Cesare Carnaroli; il comitato scientifico del festival, il cui presidente è Nando dalla Chiesa, è composto da Alessandra Longo, Claudio Novelli e Giorgio Santelli.

Appuntamenti clou saranno il Premio Passaggi, conferito a Dacia Maraini (venerdì 24, intervistata dalla direttrice di Rai Cultura Silvia Calandrelli). E poi il premio giornalistico “Andrea Barbato”, consegnato dall’attrice Ivana Monti Barbato all’inviato di guerra Lorenzo Cremonesi (martedì 21). E ancora il Premio Speciale della X edizione conferito a Francesco Guccini (domenica 26).

L’altra grande platea sarà quella del Pinci. I giardini del Pincio ospiteranno, invece, la rassegna di graphic novel “Passaggi fra le Nuvole”, curata da Giovanni Di Bari, (Sio, Zuzu, Mara Cerri, Chiara Lagani e altri). Che quest’anno premierà, nel concorso “Renco – Una Lettura fra le nuvole”, la migliore opera inedita.

Il programma si completa con la masterclass di ‘Scuola Passaggi’, la cena ‘Passaggi d’autore’ con i giornalisti enogastronomici Davide Paolini e Alfredo Antonaros (22/6). E il ‘Workshop. Allenarsi con Platone’ col filosofo Simone Regazzoni, in collaborazione con la Scuola Holden (24/6). E, per la sezione arte, cinque mostre, fra cui quella dedicata alla biblioteca della famiglia Contu con preziosi e inediti carteggi letterari. Per info: https://www.passaggifestival.it.

Redazione

Scritto da Redazione

La redazione di VanityClass.

Amadeus

Amadeus torna a Verona con la seconda edizione di “Arena ’60 ’70 ’80 e…’90”

Bronze Meet Japan – Galleria Osanna Visconti