in

Michele Canova rivela di aver copiato ‘Xdono’ di Tiziano Ferro

Tiziano Ferro

Michele Canova è uno dei musicisti italiani più famosi e in voga ed è stato proprio lui l’artefice del successo di Tiziano Ferro. Difatti, è stato lui il produttore di Xdono.

Intervistato da Rolling Stone, l’uomo ha confessato senza troppi peli sulla lingua di aver prodotto Xdono – il primo singolo di Tiziano Ferro – copiando un altro brano famoso, Did You Ever Think di R.Kelly. 

Le dichiarazioni di Michele Canova: 

“Tiziano era un bel ragazzo, cantava bene. Io avevo capito come copiare il suono che da sempre piaceva a lui, un certo tipo di r&b. E il gioco funzionò. Copiare, sì. Ovviamente non potevo campionare direttamente: perché se l’avessi fatto, poi giustamente ci facevano causa. Xdono, non è più un mistero per nessuno, era proprio presa di peso da un pezzo di R. Kelly. Io e Tiziano ci siamo guardati, me lo ricordo ancora oggi, mentre eravamo in studio: «Facciamo la marachella? Sì, dai: facciamola». E così semplicemente risuonai il pezzo: perché se lo risuoni al massimo possono dirti che hai copiato, ma giuridicamente non possono farti un c*zzo. A meno che non diventi veramente grosso grosso, eh. E così fu, dopo. Inevitabile allora che ad un certo punto ci arrivasse una lettera d’avvocato. Che arrivò. «Eh, c’hanno beccato». Ma poi in realtà, legalmente parlando, non poterono farci nulla“.

Per di più, fu lo stesso Ferro ad aprirgli gli occhi sull’r&b e R.Kelly (recentemente condannato a 30 anni di carcere per aver adescato a scopo sessuale donne e bambini e per aver guidato per più di vent’anni una rete criminale a Chicago, con il fine di reclutare donne sottoponendole ad abusi sessuali e psicologici; nel 2019 il documentario shock). Xdono è stato il 3° singolo più venduto d’Europa nel 2001.

Per ora Tiziano Ferro, che risiede ormai da anni a Los Angeles con il marito Victor Allen, non ha commentato le affermazioni di Canova. In questo periodo il cantante è alle prese con alcuni problemi nella sua vita privata. Prima il furto nella villa dei genitori a Latina, poi la sconfitta in Tribunale contro il fisco italiano.

Sara Cocco

Scritto da Sara Cocco

Studentessa di "Scienze dell'educazione e della formazione". Amo leggere e scrivere. Sono tifosa della As Roma

Barbara d'Urso

Barbara D’Urso torna in TV ad agosto

Sant’Anna 1984 lancia il nuovo servizio “Vicino a Te”