in

Monza Fast Future, una 2 giorni dedicata alla transizione per un ambiente sostenibile

Nuovi incontri, eventi e talk per ridiscutere il tema della Sostenibilità

Monza Fast Future

Al via la seconda edizione del Monza Fast Future. Il Festival della Sostenibilità è organizzato dal Comune di Monza attraverso l’associazione Pro Monza con il patrocinio del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti e Ministero dell’Ambiente e Sicurezza energetica. Dopo il successo dello scorso anno, un fitto calendario di iniziative volto a stimolare il cambiamento verso uno stile urbano sostenibile, aprirà l’11 maggio per concludersi il 14 novembre.

Monza Fast Future, una 2 giorni dedicata alla transizione per un ambiente sostenibile

Le novità del Monza Fast Future

Sabato 11 e domenica 12 maggio in Piazza Trento e Trieste. Si parte con un evento che ha lo scopo di sensibilizzare la cittadinanza su alcuni dei temi dell’Agenda 2030 Zero Emissioni. In piazza Trento e Trieste varie realtà che operano nell’ambito della tutela ambientale, della formazione, del mondo imprenditoriale, della mobilità e, in generale, a più livelli nella società promuoveranno il cambiamento in ottica green. Per entrambe le giornate saranno presenti stand, associazioni, scuole, aziende, cittadini attivi nella cura dell’ambiente che potranno diventare protagonisti e raccontare le proprie esperienze sul palco animato da Radio Number One. Ci saranno inoltre numerose attività dedicate non solo ai più piccoli ma anche ai ragazzi e adulti.

Saranno presenti i rappresentanti dell’Amministrazione Comunale, Pro Monza, Asvis, Camera di Commercio di Monza e Milano, Monza Mobilità – nel cui stand sarà possibile consultare il Piano Urbano di Mobilità Sostenibile (PUMS) – assieme alla società di micromobilità Dott in qualità di partner e la Polizia Locale. Tra le realtà impegnate in ambito ambientale: Orto il Ciliegio; Liberi Frutti; Parco urbano Commestibile; Orto San Vincenzo; Enpa; Gattolandia; Leidaa; Bella Jajo; Apincittà APS e Aiuola Trenti. Tra le personalità presenzierà alla manifestazione lo scrittore e opinionista Simone Di Matteo volto delle campagne di “Rispetto per tutti gli animali e il dottor agronomo Andrea Candeo il cui intervento verterà sui servizi ecosistemici.

Monza Fast Future, una 2 giorni dedicata alla transizione per un ambiente sostenibile
“Se li uccidi, la bestia sei tu” – Simone Di Matteo x “Rispetto per tutti gli animali”
Fonte: foto per gentile concessione dell’Ufficio Stampa
Monza Fast Future, una 2 giorni dedicata alla transizione per un ambiente sostenibile
Andrea Candeo Dottor Agronomo

Previsti, inoltre, testimonianze in video collegamento da Copenhagen e Parigi, dove alcuni ragazzi si confronteranno in diretta in merito alle buone pratiche di tutela ambientale.

Tra le associazioni Plastic Free, Fiab, Federazione Bici in città, LAV Monza e Brianza e Legambiente, al cui stand sarà possibile votare le proposte di logo per il progetto “strategia clima” di Monza. Sarà anche presente il Tavolo Giovani con la consulta provinciale degli studenti. Salirà sul palco anche Matteo Gadda, di ritorno dall’Australia per un viaggio in bici dove ha raccolto fondi a scopo benefico.

Monza Fast Future, una 2 giorni dedicata alla transizione per un ambiente sostenibile
Matteo Gadda

I prossimi appuntamenti in calendario della nuova edizione del Monza Fast Future

Domenica 16 giugno è in programma un’iniziativa sulla mobilità dolce, che prende spunto dal centenario del deposito di via Borgazzi della storica linea Monza-Milano. A fine settembre è previsto un terzo importante appuntamento in concomitanza con la Settimana Europea della Mobilità. Infine, il 13 e 14 novembre, verrà riproposto in Villa Reale il convegno nazionale che metterà a confronto realtà imprenditoriali, istituzioni e stakeholders già da tempo impegnati in quel cambiamento culturale che deve necessariamente puntare ad un futuro eco, muovendo sempre più azioni in sintonia con l’etica della Sostenibilità.

Ad intercalare i vari appuntamenti sono in programma iniziative collaterali con lo scopo di mettere in evidenza le eccellenze green del territorio, con una serie di “tavoli” tematici in grado di raccontare lo stato di fatto e le prospettive per raggiungere progressivamente obiettivi irrinunciabili.

La manifestazione è diretta a stimolare il cambiamento verso uno stile urbano sostenibile, alla vigilia delle grandi trasformazioni che la nostra città si appresta a vivere nei prossimi anni spiega Giada Turato l’Assessore all’Ambiente e alla Mobilitàin coerenza con le azioni previste dal Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (PUMS) di Monza appena approvato e in linea con le azioni del progetto “Monza &CO-Green and blu transition’ che vede Monza capofila di un ambizioso progetto di lotta ai cambiamenti climatici”.

Per iscriversi alle attività o consultare il programma completo: https://monzafestivalsostenibilita.com/

 

Redazione

Scritto da Redazione

La redazione di VanityClass.

Fly Free Airways e APARF annunciano la loro partnership

A Milano la Conferenza Stampa di presentazione del Trio Tenorile “Il Mito”