in

Pechino Express, la nuova edizione targata Sky in onda dal 10 marzo

Pechino Express

A partire dal prossimo 10 marzo tornerà in onda il reality on the road più famoso del piccolo schermo italiano. Stiamo parlando di Pechino Express, che quest’anno tornerà in una edizione del tutto rinnovata. A dispetto di come eravamo abituati, la trasmissione tornerà su Sky e non più su Rai2, ma vedrà nuovamente la conduzione di Costantino Della Gherardesca

La nuova edizione di Pechino Express ripercorrerà la “Rotta dei Sultani”

La prima edizione di Pechino Express andò in onda nel 2012 per la durata di dieci puntate e venne condotta da Emanuele Filiberto di Savoia. Da allora, il programma ha conosciuto una popolarità crescente, fin ad arrivare all’edizione che debutterà in tv tra poco meno di una settimana. L’ultimo Pechino risale ai tempi pre covid e fu girato in Cina. Invece questa volta è stato girato durante la pandemia.

In un tempo quindi di distanze necessarie per la prevenzione, le persone hanno accolto i viaggiatori in casa. E a tal proposito, il conduttore Costantino ha precisato:

Abbiamo fatto tutti i vaccini, avevamo tutte le mascherine necessarie, facevamo tutti i tamponi. Abbiamo adottato tutte le precauzioni in vigore nei posti visitati più quelle in uso in Italia. Bisogna pensare al rispetto verso le culture che incontriamo e a gente di cui siamo ospiti. Le persone del luogo già devono fare uno sforzo per accogliere in casa una coppia di concorrenti, ci manca solo che quelli arrivino e gli attacchino qualcosa. [Non c’è stato alcun concorrente che durante] Pechino Express 9” si sia preso il Covid”.

Per quel che riguarda la rotta, invece, questa volta le coppie in gara ripercorreranno, in una esperienza straordinaria, la “Rotta dei Sultani” tra Turchia, Uzbekistan, Giordania ed Emirati Arabi. Insomma, un’esperienza straordinaria e che vedrà diversi giocatori mettersi alla prova. Tra quelli che sono pronti a partire, infatti, ci sono: Alex Schwazer e Bruno Fabbri, la coppia de “Gli Atletici”; Ciro e Giovambattista Ferrara, “Padre e Figlio”; Barbascura X e Andrea Boscherini, “Gli Scienziati”; Rita Rusic e Cristiano Di Luzio, “I Fidanzatini”; Anna Ciati e Giulia Paglianiti, “Le TikToker”; Victoria Cabello e Paride Vitale, “I Pazzeschi”; Fru e Aurora Leone, “Gli Sciacalli”; Nikita Pelizon e Helena Prestes, “Italia-Brasile”; Bugo e Cristian Dondi, “Gli Indipendenti”; Natasha Stefanenko e Sasha Sabbioni, “Mamma e Figlia”.

Come al solito, inoltre, per tutti gli oltre 7000 km che compongono il percorso, costoro potranno contare su pochi elementi di base: solo uno zaino con una dotazione minima e 1 euro al giorno a persona in valuta locale. In più, avranno l’opportunità di scoprire e talvolta affrontare abitudini, tradizioni, cibi e usanze locali, superando prove che chilometro dopo chilometro le condurranno fino al traguardo con la bandiera di “Pechino Express”, tappa dopo tappa verso la finalissima. Tralasciando i lunghi tragitti che dovranno fare a piedi, poi, l’unica novità sta nel fatto che per attraversare il deserto potranno contare non solo sull’autostop, ma anche sui dromedari, treni, trattori e barche. 

Il viaggio con della Gherardesca e le 10 coppie di concorrenti comincerà giovedì prossimo e, oltre alla solita programmazione su Sky, sarà possibile seguirlo anche in streaming su NOW.

A cura di Sara Cocco

Redazione

Scritto da Redazione

La redazione di VanityClass.

Adriana Volpe

Adriana Volpe e Sonia Bruganelli, l’eterno confronto

Guerra

Guerra in Ucraina, questo pomeriggio il secondo colloquio di pace